Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroSpettacoloConcerti › Sacro e profano: gran finale a Sant'Anna
Red 2 luglio 2018
Il concerto del flautista Mauro Uselli ha concluso con successo il festival svoltosi ad Alghero da venerdì a domenica, organizzato dall´associazione culturale Vetera et Nova
Sacro e profano: gran finale a Sant'Anna


ALGHERO - Il concerto del flautista Mauro Uselli ha concluso con successo il Festival Sacro e profano, svoltosi ad Alghero da venerdì a domenica, organizzato dall'associazione culturale Vetera et Nova. Un grande numero di partecipanti ha sottolineato grande interesse in tutte le date e spettacoli proposti, ma il fiore all'occhiello è stato il live all'interno della piccola chiesa Sant'Anna, accanto alla Cattedrale, dove venerdì, il musicista algherese ha dato il meglio di se deliziando i palati fini del pubblico presente tra cui, inaspettatamente, critici e giornalisti nazionali.

Un programma di altissimo livello, tra opere di Bach, partite per flauto e per violino trascritte per strumento solo, Uselli ha dato ancora una volta un saggio della sua linea stilistica poetica e virtuosa producendo curiosità e piacere all'ascolto di uno strumento solo come il flauto, creando un'atmosfera di calore e pace al di fuori completamente dal caos estivo. Un grande momento di ispirazione intellettuale, un viaggio introspettivo che i partecipanti entusiasti ricorderanno.

Il concerto, dal titolo “Caritas abundat in omnia”, è stato aperto nella prima parte dai canti gregoriani liturgici proposti egregiamente dal gruppo vocale Vetera et Nova. E si chiude così questa positiva edizione di sacro e profano, con il buon auspicio per una prossima esperienza nel 2019.

Nella foto: Mauro Uselli
Commenti
9:34
In programma domani sera, nella Cattedrale di Santa Maria, ad Alghero, la serata finale della 25esima edizione della rassegna, un autentico omaggio alla figura di Matilde Salvador nel centenario della sua nascita
© 2000-2018 Mediatica sas