Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizieportotorresPoliticaSicurezza › Porto Torres: si rafforza la security nei porti
M.P. 2 luglio 2018
Con l’inizio del grande esodo estivo, il direttore marittimo Maurizio Trogu ricorda a tutti i viaggiatori che sceglieranno i porti della Gallura e del Nord Sardegna, che per l’imbarco sulle navi in partenza dagli scali di Olbia, Porto Torres e Golfo Aranci è assolutamente obbligatoria l’esibizione di un documento d’identità
Porto Torres: si rafforza la security nei porti


PORTO TORRES - Con l’inizio del grande esodo estivo, il direttore marittimo Maurizio Trogu ricorda a tutti i viaggiatori che sceglieranno i porti della Gallura e del Nord Sardegna, che per l’imbarco sulle navi in partenza dagli scali di Olbia, Porto Torres e Golfo Aranci è assolutamente obbligatoria l’esibizione di un documento d’identità in originale ed in corso di validità anche per i minori accompagnati dai genitori. Le disposizioni sono comunque chiaramente riportate nelle condizioni e termini di trasporto di tutte le Compagnie di navigazione, anche a tutela e garanzia del viaggiatore stesso.

Purtroppo, per motivi di security, la mancata esibizione della documentazione richiesta comporterà il diniego all'imbarco, inoltre, in nessun caso il personale di bordo e quello preposto ai controlli di sicurezza a terra può assumere la custodia del minore, né tantomeno potranno essere ritenute valide le autocertificazioni. Per tutte le informazioni necessarie per il viaggio, si rimanda ai siti delle Compagnie di navigazione e al sito istituzionale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Commenti
23:28
Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino della Sardegna, riunito a Villa Devoto, ha approvato le pre-assegnazioni idriche al comparto irriguo. Grazie all’elevato stato di riempimento dei serbatoi del sistema idrico multisettoriale regionale è stato possibile, fin dalla pre-assegnazione, assicurare ai Consorzi di bonifica la dotazione definitiva tipica degli anni senza restrizioni
13:13
La Regione autonoma della Sardegna ha valutato le domande di contributo per la realizzazione delle nuove reti di videosorveglianza nell’ambito della seconda fase del progetto. Sono in tutto 370 Comuni su 377 a beneficiare del contributo fra primo e secondo bando
© 2000-2019 Mediatica sas