Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroAmbienteSicurezza › Alghero più sicura: telecamere
M.V. 8 luglio 2018
Installate in questi giorni in alcune vie - dal Lungomare Barcellona a Piazza Porta Terra - le prime telecamere urbane a cui ne seguiranno di nuove. Sicurezza, viabilità e prevenzione della micro-criminalità
Alghero più sicura: telecamere


ALGHERO - Non solo per fronteggiare l'indiscriminato abbandono di rifiuti nel territorio. Le principali strade e piazze della città di Alghero saranno controllate per i più diversi sevizi di sicurezza, viabilità e prevenzione della micro-criminalità, da un moderno sistema di video-sorveglianza.

Installate in questi giorni in alcune vie - dal Lungomare Barcellona a Piazza Porta Terra - le prime telecamere urbane, a cui ne dovrebbero seguire altre su tutto il territorio cittadino. Si tratta di camere circolari posizionate su supporto bianco e vetro scuro in prossimità dei pali dell'illuminazione e saranno utili strumenti in mano alle forze dell'ordine.

Nelle scorse settimane erano già state installate alcune telecamere nei punti più critici delle periferie, quelli solitamente utilizzati da cittadini senza scrupoli per abbandonare, nell'agro soprattutto, rifiuti di ogni genere. Con risultati abbastanza immediati in termini di prevenzione e repressione.

Nella foto: l'installazione di una telecamera su via Garibaldi, proprio di fronte al porto turistico di Alghero
Commenti
23:28
Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino della Sardegna, riunito a Villa Devoto, ha approvato le pre-assegnazioni idriche al comparto irriguo. Grazie all’elevato stato di riempimento dei serbatoi del sistema idrico multisettoriale regionale è stato possibile, fin dalla pre-assegnazione, assicurare ai Consorzi di bonifica la dotazione definitiva tipica degli anni senza restrizioni
13:13
La Regione autonoma della Sardegna ha valutato le domande di contributo per la realizzazione delle nuove reti di videosorveglianza nell’ambito della seconda fase del progetto. Sono in tutto 370 Comuni su 377 a beneficiare del contributo fra primo e secondo bando
© 2000-2019 Mediatica sas