Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroAmbienteAmbiente › Ad Alghero, un gelato per la Giudicessa
Red 7 luglio 2018
Diventa virale il progetto di cittadinanza attiva predisposto da alcuni residenti di Via Eleonora d´Arborea, presentato un anno fa, in occasione della giornata promossa dal Comune
Ad Alghero, un gelato per la Giudicessa


ALGHERO - Il progetto di cittadinanza attiva predisposto da alcuni residenti di Via Garibaldi e Via Eleonora d’Arborea, presentato un anno fa, in occasione della giornata promossa dal Comune di Alghero, ed in particolare dal segretario generale Luca Canessa, per rendere la città e la propria via più bella, diventa virale in Via Eleonora d'Arborea. Era partito in sordina, con l’adesione di soli quattro residenti ma, nell’arco di pochi mesi, sta coinvolgendo quasi tutti i residenti e diverse attività commerciale. Il progetto di cittadinanza attiva sta facendo cambiare il volto della via che in passato era desolata, invasa da cassonetti ed auto arbitrariamente parcheggiate sul marciapiede mentre i pedoni erano costretti a camminare sull’asfalto.

All’inizio del 2018, ci sono stati interventi di manutenzione della strada con la copertura delle buche ed il posizionamento di fioriere sul marciapiede. I residenti, a loro volta, hanno proceduto allo sfalcio delle erbacce e messo a dimora piantine. Nel volgere di poco tempo, visto il cambiamento, tutti i residenti e la maggior parte dei commercianti della via si sono resi partecipi delle attività di cura: prima una signora ha messo a dimora i gerani in alcune fioriere insieme alla salvia, un'altra, insieme ai suoi nipotini, ha piantato alloro e piantine di peperoncino. Altri, in altre fioriere, hanno piantato margheritine. Altri ancora hanno tagliato le erbacce lungo la via in un crescendo di coinvolgimento, partecipazione civica e di un rinsaldato rapporto di buon vicinato.

Insomma, nella via della Giudicessa d’Arborea, si realizza un bell'esempio di cittadinanza attiva. Ed un’idea tira l’altra: ecco così che la maestra gelataia che ha la sua attività commerciale nella via, sta preparando con una ricetta, nuova e segreta, un gelato dedicato alla giudicessa Eleonora d’Arborea (1347-1404), che da il nome alla via. E’ il proseguo di una nuova vita per la via, che vede i residenti ed i commercianti protagonisti.

Nella foto: un cittadino all'opera
Commenti
19/7/2018
In fondo, ogni bene pubblico necessità di costanti risorse per garantirne la salvaguardia, e se questi fondi non possono essere reperiti da introiti come suolo pubblico o parcheggi a pagamento, come nel caso dei bastioni, il biglietto d’ingresso diventa una delle poche strade percorribili
20/7/2018
I falchi potranno essere utilizzati per l’allontanamento volatili in tutti i luoghi pubblici o privati in qualsiasi periodo dell’anno. Lo ha deciso martedì la Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Difesa dell’ambiente Donatella Spano
© 2000-2018 Mediatica sas