Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizienuoroCronacaArresti › Droga: nuorese in manette
Red 9 luglio 2018
Venerdì, i poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Nuoro hanno tratto in arresto un 56enne, già noto alle Forze dell´ordine, per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio
Droga: nuorese in manette


NUORO - Venerdì, i poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Nuoro hanno tratto in arresto un 56enne nuorese, già noto alle Forze dell'ordine, per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’operazione nasce dall’attività di osservazione e controllo quotidianamente svolta dagli agenti che, nella circostanza, avevano notato un anomalo flusso di persone dà e verso l’abitazione dell’arrestato.

L’attività ha consentito di trovare e sequestrare nell’appartamento una pietra di eroina del peso di 13,71grammi destinata ad un successivo frazionamento in dosi, sette involucri termosaldati di eroina per un peso complessivo di 1,27grammi, 12grammi di marijuana, denaro contante, due bilancini di precisione, vario materiale utilizzato per il taglio ed il confezionamento della droga, e sette piante di canapa indiana coltivate nel terrazzo. Sabato mattina, in sede di udienza di convalida, all'uomo è stata applicata la misura dell’obbligo di dimora nel territorio comunale nuorese, in attesa del giudizio per direttissima al Tribunale di Nuoro.
Commenti
19/7/2018
I Carabinieri della Stazione di Nurri, da tempo impegnati in un’attività investigativa finalizzata alla repressione dei reati riconducibili agli stupefacenti, hanno tratto in arresto un 25enne della zona per il reato di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti
19/7/2018
I Carabinieri della Stazione di La Maddalena sono intervenuti in un bar di Piazza XXIII febbraio, perché alcuni turisti avevano chiesto aiuto vedendo una brasiliana che, in evidente stato di ebrezza ed in preda all’ira, stava colpendo a calci tutti gli arredi del bar e se la stava prendendo anche con gli altri avventori, lanciandogli contro tutto ciò che trovava a portata di mano, fino a colpirne uno al volto con un fermatovaglioli
© 2000-2018 Mediatica sas