Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroSpettacoloConcerti › Ad Alghero, il Festival del Mediterraneo
Red 10 luglio 2018
Prosegue la Rassegna internazionale organistica, tra oboe, organo e polifonia. Giovedì, nella cattedrale di Santa Maria, “Il repertorio per oboe e organo”, con Walter D’Arcangelo ed Alberto Cesaraccio. Venerdì, “Percorsi polifonici”, con D’Arcangelo all´organo ed il Coro polifonico algherese
Ad Alghero, il Festival del Mediterraneo


ALGHERO - Prosegue con due nuovi appuntamenti ad Alghero, giovedì 12 e venerdì 13 luglio, nella cattedrale di Santa Maria, la 18esima Rassegna internazionale organistica, inserita nel più ampio cartellone del Festival del Mediterraneo 2018, organizzato e promosso dall’Associazione culturale Arte in musica, con il contributo ed il patrocinio della Regione autonoma della Sardegna (Assessorato alla Cultura e Presidenza del Consiglio), della Fondazione di Sardegna e della Fondazione Alghero, affiancate dai Comuni di Sassari, Alghero, Orosei, Irgoli e Nulvi, che hanno aderito al progetto. Al Festival del Mediterraneo partecipano anche le Diocesi di Sassari, Alghero-Bosa e Tempio-Ampurias ed altre associazioni culturali e musicali. Inoltre, la Rassegna, che vede il maestro Ugo Spanu nel ruolo di coordinatore artistico, quest’anno è gemellata con il Festival “Helaey Willan”, manifestazione organizzata a Chicago e che comprende concerti in tutto il mondo inseriti in un unico cartellone.

Giovedì, alle 21, è in programma il concerto “Il repertorio per oboe e organo”. Il Duo Ellipsis, ovvero Walter D’Arcangelo all’organo ed Alberto Cesaraccio all’oboe, eseguirà musiche di Johann Sebastian Bach, Dietrich Buxtehude, Francesco Geminiani, Giuseppe Sammartini e Georg Philip Telemann. Un viaggio nel Settecento musicale, in piena epoca barocca, ricca di grandi sperimentazioni e di mirabili composizioni per organo ed oboe. Venerdì, stessa ora e stesso luogo, ritorna D'Arcangelo, che proporrà composizioni di Bach e di autori romantici e tardo romantici, tra cui Mendelssohn e Franck. Protagonista della serata anche il Coro polifonico algherese, guidato da Spanu ed il cui repertorio si caratterizza per una predilezione per la musica contemporanea.

L’ingresso ai concerti è gratuito. Il Festival del Mediterraneo 2018, con la direzione artistica del maestro Antonello Mura, comprende tre eventi: la 18esima Rassegna internazionale organistica, con sedici concerti in diversi centri dell’Isola; il settimo Master di alto perfezionamento per strumenti a fiato “Riviera del corallo”, con otto concerti, in programma ad Alghero, da sabato 18 a lunedì 27 agosto; le conferenze-concerto inserite nel progetto “El senyal del Judici” e previste, ancora ad Alghero, nella fase finale del Festival.
Commenti
20:51
Giovedì 27 settembre alle ore 20 appuntamento nel Piazzale antistante I Granai. Sul palco salirà Grace L, cantante e autrice italiana
© 2000-2018 Mediatica sas