Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizienuoroPoliticaPorto › 400mila euro per completare il porto di Arbatax
Red 10 ottobre 2018
La Giunta regionale ha deciso di affidare al Comune di Tortolì il completamento degli interventi di messa in sicurezza ed adeguamento della struttura, per permetterne l’apertura all’uso portuale con i servizi di biglietteria, di attesa, di ristorazione, igienici-sanitari e commerciali, per l’accoglienza dei passeggeri in transito nello scalo
400mila euro per completare il porto di Arbatax


TORTOLI' - La stazione marittima di Tortolì-Arbatax sarà completata grazie ad un finanziamento regionale di 400mila euro. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore dei Lavori pubblici Edoardo Balzarini, ha deciso di affidare al Comune di Tortolì il completamento degli interventi di messa in sicurezza ed adeguamento alle vigenti normative della struttura, per permetterne l’apertura all’uso portuale con i servizi di biglietteria, di attesa, di ristorazione, igienici-sanitari e commerciali, per l’accoglienza dei passeggeri in transito nello scalo ogliastrino. «Si tratta di una somma prevista nella legge di stabilità per questo tipo di interventi – spiega l’assessore dei Lavori pubblici – che permetterà di mettere finalmente in funzione una struttura ultimata nel 2012, ma non ancora non operativa per la mancata attuazione degli interventi necessari per l’apertura».

Nella foto: l'assessore regionale Edoardo Balzarini
Commenti
20/10/2018
«Grande crescita della Sardegna nel segmento crocieristico», ha sottolineato l´assessore regionale del Turismo, artigianato e commercio Barbara Argiolas al momento dell´annuncio della sede della manifestazione per il prossimo anno
19/10/2018
Importante riconoscimento per il sistema portuale sardo che sale nella top ten del crocierismo nazionale. La vera sorpresa, per il prossimo anno, sarà quella di Porto Torres, considerato dall’Italian Cruise Watch tra i porti che registreranno le percentuali di incremento più consistenti
© 2000-2018 Mediatica sas