Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizieolbiaCronacaArresti › Rapina in casa: 39enne in manette
Red 10 ottobre 2018
I Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia e della Compagnia di Bono hanno arrestato un 39enne già noto alle Forze dell´ordine, perché responsabile di una rapina in abitazione avvenuta la sera del 17 gennaio ai danni di un uomo anziano, solo e con difficoltà motorie
Rapina in casa: 39enne in manette


OLBIA – Ieri sera, i Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia e della Compagnia di Bono, dopo un’indagine condotta dai militari della Stazione di Loiri Porto San Paolo e protrattasi per diversi mesi, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Tempio Pausania, hanno tratto in arresto un 39enne già noto alle Firze dell'ordine, residente ad Olbia, ma in realtà domiciliato a Bono, perché responsabile di una rapina in abitazione avvenuta la sera del 17 gennaio ai danni di un uomo anziano, solo e con difficoltà motorie.

La vittima si trovava sola nella sua casa di Loiri Porto San Paolo e si stava riscaldando davanti al camino quando, all’improvviso, hanno fatto irruzione due sconosciuti, incappucciati e con i guanti, che lo hanno preso con la forza, legato ai polsi con delle fascette di plastica ed imbavagliato utilizzando del nastro adesivo. I due hanno chiesto dove tenesse le armi che aveva detenuto regolarmente in passato (non sapendo che gli erano state ritirate proprio dai Carabinieri qualche tempo prima, perché non aveva più titolo per tenerle) e si sono impossessati di alcuni gioielli. Mentre erano impegnati, invano, a cercare le armi, i due malviventi sono stati interrotti da una vicina di casa, che aveva bussato alla porta per assicurarsi delle condizioni dell’amico che vive da solo e sono scappati da una finestra sul retro, facendo perdere le proprie tracce nella zona boschiva che si trova alle spalle del centro abitato.

L’indagine è stata condotta dai militari della Stazione di Loiri Porto San Paolo e della Sezione Operativa di Olbia, con la collaborazione del Ris di Cagliari. Il contributo della squadra rilievi dei Carabinieri di Olbia e del Ris sono stati fondamentali, perché grazie ad un sopralluogo è stato possibile individuare il dna di uno dei rapinatori e assicurarlo alla giustizia. Ora, il 39enne si trova nel carcere di Nuchis a disposizione dell’Autorità giudiziaria, che procederà ad interrogarlo nei prossimi giorni.
Commenti
20/10/2018
Prosegue l´azione della Guardia di finanza per contrastare lo spaccio e la diffusione di sostanze stupefacenti. Sequestrati 128,45grammi di hashish, un grammo di marijuana e 0,8grammi di cocaina. Una persona è stata arrestata e cinque sono state segnalate alla Prefettura
20/10/2018
Il Gruppo di Olbia della Guardia di finanza ha fermato un camper tedesco che conteneva mezzo chilogrammo di sostanza stupefacente. Arrestati il conducente ed il passeggero. Sequestrate anche piante di San Pedro, potente droga allucinogena sudamericana
20/10/2018
Ieri, un giovane ivoriano, presentatosi all’Ufficio Immigrazione della Questura di Sassari per ottenere il permesso di soggiorno per motivi umanitari, è stato tratto in arresto. Per le stesse motivazioni, altri tre migranti si sono presentati negli uffici del Commissariato di Pubblica sicurezza di Tempio Pausania che, all’atto dell’esibizione di un documento di identità, hanno mostrato un passaporto palesemente falsificato, privo di tutte le misure di sicurezza previste
19/10/2018
Dopo i tre arresti già effettuati nei giorni scorsi, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Sassari, con i militari delle Compagnie di Sassari, Alghero, Porto Torres e Napoli, del Nucleo Cinofili e dello Squadrone eliportato Cacciatori Sardegna, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di sei indagati per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti in concorso. Eseguite perquisizioni locali e personali a carico di altri sedici indagati
19/10/2018
I controlli effettuati dai Carabinieri tra le vie del centro del capoluogo gallurese hanno portato ad un arresto, a due denunce ed al ritrovamento di refurtiva, armi, esplosivi e diversi chilogrammi di stupefacente
© 2000-2018 Mediatica sas