Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroCronacaCronaca › Taxi illegali per l´aeroporto: sanzioni
A.S. 9 marzo 2019
L´intensificazione dei controlli è stata programmata anche a seguito delle numerose segnalazioni di abusivismo e di esercizio irregolare del servizio pervenute da alcuni titolari di licenza
Taxi illegali per l´aeroporto: sanzioni


ALGHERO - Da qualche giorno il Comando di Polizia Locale di Sassari ha rafforzato i controlli rivolti ad accertare il corretto esercizio del servizio pubblico di piazza e le modalità di svolgimento dello stesso da parte dei titolari di licenza NCC (noleggio con conducente). L'intensificazione dei controlli è stata programmata anche a seguito delle numerose segnalazioni di abusivismo e di esercizio irregolare del servizio pervenute da alcuni titolari di licenza. L'attenzione degli agenti si è concentrata, in particolare, su una segnalazione secondo cui il titolare di una licenza di taxi svolgeva impropriamente servizio di bus-navetta tra Sassari e l'aeroporto di Alghero adottando modalità tipiche del servizio di noleggio con conducente.

Appare, infatti, importante osservare che un taxi, a differenza di un servizio di noleggio con conducente, non può predefinire il prezzo del trasporto poiché il prezzo viene rilevato dal tassametro (fatte salve modalità differenti di pagamento disciplinate dai regolamenti comunali); inoltre, il vettore si mette a disposizione di un'utenza indifferenziata e i veicoli stazionano in appositi spazi individuati dai comuni. Caratteriste del noleggio con conducente sono la prenotazione del trasporto, la partenza del mezzo dall'autorimessa, la pattuizione del prezzo (l'utenza si rivolge al vettore presso la sua sede concordando una determinata prestazione a tempo o a viaggio); i veicoli adibiti a noleggio con conducente sono privi di tassametro.

Il trasgressore, che pubblicizzava il servizio anche tramite volantini che davano risalto al fatto che si potesse viaggiare da Sassari fino all'aeroporto di Alghero al miglior prezzo, ovvero a partire da 7 euro, attraverso un servizio di taxi cumulativo, è stato contattato telefonicamente da due agenti i quali hanno prenotato per ieri mattina il viaggio da Sassari ad Alghero. Il tassista ha offerto loro il suddetto trasporto al prezzo di tredici euro per il primo agente, al costo di quattordici euro per il secondo. Gli agenti hanno dato appuntamento al tassista in centro città, e specificamente in L.go Porta Nuova alle ore 11,15.

Il tassista si è presentato puntuale, con già a bordo del Wan su cui esercita la licenza di tassista due persone; anche queste ultime viaggiavano sul taxi con destinazione Alghero. Gli agenti, in borghese e con trolley al seguito, sono saliti sul veicolo, hanno ricevuto conferma sul contenuto delle intese intercorse per telefono, dopodiché il tassista è partito alla volta di Alghero. Un chilometro più avanti, in via Predda Niedda, il tassista è stato fermato da una pattuglia di questa polizia locale che aveva attivato una postazione di controllo stradale al solo scopo di intercettare il taxi. Durante il breve viaggio gli agenti hanno verificato che il tassametro era stato tenuto spento.

Al tassista è stata ritirata la carta di circolazione, e gli è stata contestata la violazione dell'articolo 85 comma 4 del codice della strada “noleggio con conducente di veicolo non adibito a tale uso”, illecito che prevede la sospensione della carta di circolazione da 2 a otto mesi, il fermo amministrativo del taxi per lo stesso periodo, la pena pecuniaria di centosettantuno euro. Il tassista è stato autorizzato a trasferire il veicolo sottoposto a fermo amministrativo in un'area privata nella disponibilità del medesimo tassista, su cui rimarrà fino alla scadenza del periodo di fermo. I due clienti che viaggiavano sul taxi sono stati fatti accompagnare in aeroporto da un secondo taxi, questa volta regolare.
Commenti
7:13
I militari del Nucleo di Polizia Economico-finanziaria-Sezione Diritti di proprietà intellettuale ed industriale e dei Baschi verdi della seconda Compagnia hanno sottoposto a sequestro, rispettivamente, 32.929 articoli, trovati in un punto vendita del capoluogo regionale ed altri 234 in uno di Quartu Sant’Elena
17/3/2019
Prosegue, senza sosta, l’attività della Guardia di finanza di Cagliari a contrasto della commercializzazione di prodotti non sicuri e contraffatti. I Baschi verdi della seconda Compagnia di Cagliari hanno sottoposto a sequestro 23.820 articoli
16/3/2019
Le Fiamme gialle della seconda Compagnia di Cagliari hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una cooperativa, con sede nell’hinterland del capoluogo regionale, operante nel campo delle pulizie, che ha omesso di presentare la dichiarazione fiscale ai fini delle imposte dirette per i periodi d’imposta dal 2014 al 2015
12:06
Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle di Cagliari hanno individuato un cagliaritano, che ha indebitamente usufruito di sovvenzioni statali nel settore sanitario
10:08
Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle di Sanluri hanno concluso un controllo fiscale nei confronti di un privato cittadino, proprietario di un immobile ubicato in un Comune della Trexenta, concesso in locazione
16:03
Nei giorni scorsi, gli agenti della Polizia di Stato hanno segnalato in stato di libertà alla competente Autorità giudiziaria due giovani romene resesi responsabili di tre furti ai danni del negozio Coin
9:40 video
Le immagini del luogo dove è avvenuto l´incidente. Sul posto i giardinieri comunali e l´assessore al Verde Mario Nonne che parla di vicenda assurda e sfortunata e assicura il massimo impegno perchè tutti gli spazi pubblici risultino più sicuri possibile
16/3/2019
Gli investigatori non escludono che il commando che ha agito nel novembre 2018 sia lo stesso che ha operato, con analoghe modalità esecutive, il 5 febbraio ad Oliena dove è stata perpetrata analoga rapina ai danni dello stesso furgone ed autista dei Monopoli di Stato
17/3/2019
Sul posto i vigili del fuoco e due ambulanze del 118. I due sfortunati signori erano seduti su una panchina del Parco Manno di Alghero. Alcune escoriazioni e una brutta botta il bilancio dell'incredibile incidente
16/3/2019
Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha deferito all’Autorità giudiziaria, in stato di libertà, nove persone resesi responsabili del reato di riciclaggio. Le indagini, condotte dai poliziotti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza, hanno avuto inizio nel dicembre 2018, quando una pensionata denunciò di aver subito, alcuni giorni prima, una rapina nella sua abitazione da parte di due persone mascherate
16/3/2019
I Carabinieri della Compagnia di Sassari hanno denunciato in stato di libertà un 39enne, contestandogli i reati di possesso di segni distintivi contraffatti ed usurpazione di titoli o di onori
11:07
I militari, nei quotidiani controlli del territorio, hanno scovato l’uomo a sistemare dei tipici cavi d’acciaio a nodo scorsoio ad una staccionata di un recinto con lo scopo di acciuffare nella notte qualche ungulato
8:11
I Carabinieri della locale Stazione, dopo una mirata attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica del Tribunale di Lanusei quattro persone della provincia di Pescara, già noti alle Forze dell´ordine, per truffa aggravata in concorso e sostituzione di persona
© 2000-2019 Mediatica sas