Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Sequestrata carrozzeria abusiva: sigilli e tre denunce a Sestu
A.B. 19 luglio 2014
Nel corso di un’operazione a tutela dell’ambiente e della salute pubblica, la Guardia di Finanza di Cagliari ha sequestrato un’area di 2500metri quadri nelle campagne di Su Padru, a Sestu, e denunciato a piede libero i tre proprietari
Sequestrata carrozzeria abusiva: sigilli e tre denunce a Sestu


CAGLIARI – Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Cagliari ha scoperto un’officina meccanica abusiva in cui veniva esercitata, in modo altrettanto abusiva, l’attività di carrozzeria, in completo dispregio della normativa posta a tutela dell’ambiente.

Nel corso dell’operazione, i finanzieri hanno scoperto, all’interno di un’area agricola di 2500metri quadri nelle campagne di Su Pardu, a Sestu, un fabbricato trasformato in officina, con locali adibiti anche ad abitazione privata. Oltre alle attrezzature previste per lo svolgimento dell’attività, sono state ritrovate numerose carcasse arrugginite di autoveicoli, parti di carrozzeria e meccaniche sparsi su tutta la superficie del terreno, oli lubrificanti e bitume riversati al suolo o dispersi in fogna, resti di falò per l’incenerimento di materiale di scarto e parti in plastica.

L’intera area e tutto il materiale rinvenuto, altamente pericoloso e nocivo per la salute pubblica, è stato sequestrato, mentre i due gestori dell'officina, due fratelli di 27 e 37 anni, insieme alla madre 61enne, proprietaria degli immobili, sono stati venivano denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Cagliari per i reati di natura ambientale. L’attività (svolta da anni completamente in nero) è attualmente al vaglio degli investigatori anche sotto il profilo delle responsabilità in ordine a reati e violazioni connessi all’evasione fiscale.
Commenti
11:35
E "Mariturismo", il ristorante in via Redipuglia. Il locale era già stato preso di mira nel del 2015. Indagini dei carabinieri che stanno visionando le immagini del sistema di video sorveglianza
21/5/2016
La denuncia è dell´europarlamentare del Movimento 5 Stelle Giulia Moi, che indica un sito «a circa 200metri dal centro abitato. Dopo anni di colpevole silenzio, Eurallumina ed istituzioni diano ai cittadini le risposte che meritano»
22/5/2016
i Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Olbia, allertati da una telefonata in cui l’interlocutore diceva di volersi suicidare, sono prontamente intervenuti nel Comune di Golfo Aranci
23/5/2016
Oggi, la locale Procura della Repubblica ha notificato l´avviso all´amministratore unico di Abbanoa, in seguito alla denuncia presentata dal sindaco Nicola Sanna per interruzione di pubblico servizio
© 2000-2016 Mediatica sas