Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaAmministrazione › Pari Opportunità: mappa su Cagliari | Guarda le immagini
S.A. 31 luglio 2014 video
Un tavolo permanente che si configura come strumento di partecipazione e rappresentanza di tutti i soggetti che adottano l´ottica di genere come elemento essenziale delle politiche di sviluppo. Le immagini della conferenza stampa
Pari Opportunità: mappa su Cagliari | Guarda le immagini


CAGLIARI - Un bilancio per la Commissione Pari Opportunità di Cagliari che con il suo assessore comunale competente, Barbara Cadedu, chiama a raccolta i cittadini e le associazioni che operano nei settori delle pari opportunità per la realizzazione di una mappatura di tutte le energie che lavorano nel territorio. Individuare i bisogni complessi e differenziati della società, collaborare per dare risposte efficaci: in sintesi creare una rete di servizi per intervenire laddove la pubblica amministrazione senza una solida attività di collaborazione con tutte le realtà che operano nell'ambito delle pari opportunità non può avere ricadute adeguate.

Parte così il progetto “Opportunità in rete” presentato mercoledì in conferenza stampa dall'Assessorato e dalla Commissione alle Pari Opportunità. Un tavolo permanente che si configura come strumento di partecipazione e rappresentanza di tutti i soggetti che adottano l'ottica di genere come elemento essenziale delle politiche di sviluppo, attraverso la valorizzazione delle diversità e delle competenze, e partecipano alla costruzione di una città inclusiva e più equa. «Si tratta di un progetto pilota secondo il piano di Intervento Territoriale Integrato del Por che mira a costruire una mappatura completa dei soggetti, istituzionali e non solo, per poter pianificare e programmare azioni mirate sul territorio», ha spiegato durante l'incontro Barbara Cadeddu.

Nella foto: Barbara Cadeddu assessore Pari Opportunità ed Elisabetta Dettori presidente della Commissione

«Fondamentale in questa prima fase la massima adesione all'iniziativa di tutti i cittadini, delle associazioni no profit e degli ordini professionali che lavorano sul territorio nel settore delle pari opportunità per far emergere tutte le realtà esistenti e metterle in rete per poter lavorare in maniera collaborativa, non più in un'ottica risarcitoria ma attraverso un'ottica di responsabilizzazione». Allargare l'ambito di intervento quindi per permettere un approccio trasversale alle politiche di genere, attraverso un metodo di lavoro aperto e collaborativo, in un luogo di confronto e di programmazione unitaria. Tra i compiti quello di esaminare le domande e le esigenze nel rispetto della specificità di genere dei cittadini (uomini e donne), trovare soluzioni e strumenti di intervento che spesso non trovano riscontro concreto nelle pubbliche amministrazioni. Il primo tavolo tecnico di lavoro con il gruppo che si sarà costituito si terrà il 24 settembre in un incontro pubblico, inserito nell'ambito delle attività di Cagliari Sardegna 2019.
Commenti

12:16
La massima assise cittadina è stata convocata per domani, alle ore 15.30, a Palazzo Ducale, per trattare i sei punti all´Ordine del giorno
25/6/2016
Il sindaco ha presentato i suoi otto assessori. Entrano in Giunta Comunale i candidati più votati e gli alleati decisivi nel ballottaggio
25/6/2016 video
Via libera al Rendiconto 2015 del comune di Alghero con i voti unanimi della maggioranza, l´astensione dei consiglieri Cinque Stelle, Pd e Upc presenti, il voto contrario di Maurizio Pirisi di Forza Italia. Le immagini integrali delle sedute di consiglio di giovedì sera e venerdì mattina
26/6/2016
Venerdì 24 giugno il nostro consiglio comunale ha fatto lavoro doppio e estremamente proficuo. Due distinte sedute per approvare prima il Rendiconto e poi le modifiche al Regolamento sulla concessione del suolo pubblico. Nella seduta della mattina l´approvazione del Rendiconto, atto fondamentale che permetterà di utilizzare subito le risorse dell´avanzo disponibile, cioè di quella parte di avanzo che può essere spesa da subito e che non è vincolata a entrate future come invece accadeva quando il bilancio era pieno di residui attivi
© 2000-2016 Mediatica sas