Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Rissa a Riccione: orecchio staccato ad un ragazzo di Serrenti
A.B. 15 agosto 2014
Uno scontro tra campani e sardi, pare nato per una rosa regalata alla ragazza sbagliata, ha fatto scoppiare una rissa tra i due gruppi. 22enne napoletano arrestato per lesioni gravissime
Rissa a Riccione: orecchio staccato ad un ragazzo di Serrenti


CAGLIARI – Una serata di festa trasformata in una rissa. E’ quello che è successo a Riccione, dove un gruppo di ragazzi sardi ed uno di campani è venuto alle mani. Dalle prime ricostruzioni, pare che tutto sia scoppiato quando, alle prime luci dell’alba, dopo essere usciti da un locale, uno dei ragazzi isolani ha regalato una rossa ad una ragazza napoletana.

Questo ha acceso i primi fuochi tra gli schieramenti, con un primo scontro, con un cagliaritano che ha accusato un taglio sul labbro. L’attesa dell’arrivo dell’ambulanza ha raffreddato gli animi e tutto sembrava finito. Ma. Pochi minuti dopo, i due gruppi sono rientrati in contatto ed un 22enne di Sant'Antimo ha lanciato una bicicletta verso i cagliaritani. Subito dopo, lo stesso si è lanciato contro un 21enne di Serrenti, mordendogli un orecchio fino a staccargliene un lembo.

Il giovane sardo è stato trasportato urgentemente all’ospedale Infermi di Rimini, dov’è stato curato e gli sono stati dati quindici giorni di prognosi, mentre il campano (già noto alle Forze dell’ordine per situazioni legate alla droga) è stato arrestato con l'accusa di lesioni gravissime.
Commenti
19/10/2017
I Baschi verdi della Guardia di finanza del Gruppo di Olbia hanno arrestato un 35enne residente in città, poiché trovato in possesso di un significativo quantitativo di sostanza stupefacente
18/10/2017
In permesso per udienza in tribunale, va a rapinare un negozio di abbigliamento cinese. Un 24enne sassarese è stato quindi arrestato dai Carabinieri
19/10/2017
Ieri pomeriggio, gli agenti della Mobile ha eseguito ad una misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari, nei confronti di un 42enne, per inosservanza alle prescrizioni della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa
17/10/2017
Ieri, i poliziotti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza hanno arrestato un 26enne originario del luogo, in esecuzione di un mandato di arresto europeo. L’uomo è stato individuato quale responsabile della tentata rapina consumata ad aprile, in un pub di Heidelberg, in Germania, durante la quale ha aggredito due persone, procurando loro diverse lesioni
© 2000-2017 Mediatica sas