Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariSportCalcio › Cagliari: acquistato Stefan Adrian Popescu
Antonio Burruni 22 agosto 2014
Il 21enne difensore romeno, dopo le esperienze con Roma, Cesena, Olympique Marsiglia, Astra Giurgiu e con la nazionale del suo Paese, giocherà questa stagione in prestito alla Ternana
Cagliari: acquistato Stefan Adrian Popescu


CAGLIARI – Il Cagliari ha acquistato Stefan Adrian Popescu e l’ha subito ceduto in prestito alla Ternana, con una contro-opzione a favore della società rossoblu. Il romeno, nato a Iasi il 5 maggio 1993, è un difensore esterno sinistro cresciuto nel Settore Giovanile della Roma e del Cesena. Con la maglia bianconera ha anche disputato quindici partite nel campionato di serie A 2011/12.

Nella stagione seguente, si è trasferito in Francia, giocando prima con l’Olympique Marsiglia (sei presenze) e poi con l’Ajaccio (tre). Lo scorso anno è tornato in patria, indossando la maglia dell’Astra Giurgiu. Inoltre, nel 2012 ha debuttato con la Nazionale maggiore romena, totalizzando due caps.

Nella foto: (sito del Cagliari): Stefan Adrian Popescu
Commenti
16:55
Allo stadio Sant´Elia, i rossoblu battono 1-0 il Pescara nel match valido per la trentaquattresima giornata del massimo campionato, Di Joao Pedro, su calcio di rigore, la rete che ha deciso la sfida
14:16
I bianchi galluresi salutano il proprio pubblico con una vittoria. Di Ogunseye, a nove minuti dalla fine, la rete che ha permesso ai padroni di casa di battere la Robur Siena e di conquistare tre punti che servono per incrementare i sogni di salvezza
17:01
Nel match valido per il girone G, gli smeraldini battono 1-3 la Nuorese ed alimentano le loro quotazioni nella corsa verso la promozione in Lega Pro. Alla doppietta di Sanna ed alla rete di Nuvoli, ha risposto solo Curcio
17:17
Nel match valido per il girone G, il Rieti sbanca il Vanni Sanna all´inglese, grazie alle reti di Marcheggiani e Tirelli. I sassaresi cedono le armi, ma festeggiano la storica salvezza
© 2000-2017 Mediatica sas