Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariSportCalcio › Coppa Italia: Cagliari vincente. Catania ko, ora tocca al Modena
Antonio Burruni 23 agosto 2014
I rossoblu di mister Zeman offrono un buon spettacolo ai tifosi del Sant’Elia, battono 2-0 gli etnei con due reti nei primi 16’ e si qualificano per il quarto turno, dove sfideranno gli emiliani, vincenti 0-3 a Palermo
Coppa Italia: Cagliari vincente
Catania ko, ora tocca al Modena


CAGLIARI – Un Cagliari convincente bagna l’esordio al “Sant’Elia” battendo 2-0 il Catania con due reti nei primi 16’ di gioco e qualificandosi per il quarto turno della “Coppa Italia-Tim Cup”, dove affronterà il Modena, bravo ad eliminare il Palermo, vincendo 0-3 in Sicilia.

PRIMO TEMPO. Padroni di casa in vantaggio dopo 3’ di gioco, con Diego Farias che parte in contropiede sulla fascia destra e tocca per Marco Sau, che batte Terracciano sotto la curva dei tifosi rossoblu. La partita è godibile e poco dopo il quarto d’ora è l’attivissimo Farias a trovare il raddoppio, innescato da Crisetig, bravo a recuperare palla. Il Catania ci prova, ma non punge. Al 29’, Almiron avrebbe una buona possibilità, ma la sua conclusione dai 18 metri non impegna Cragno, finora, spettatore non pagante. La partita dell’esperto centrocampista argentino dura solo 35’, poi è costretto a chiedere il cambio, per qualche acciacco. Dopo un minuto di recupero, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi per il riposo di metà match.

SECONDO TEMPO. Al 49’, mister Pellegrino attua anche il secondo cambio, con Spolli al posto di Capuano. Due minuti dopo, un tiro-cross di Cossu trova disattento Terracciano, che comunque non capitola. Al 10’ della ripresa, un applauditissimo Farias lascia il posto a Caio Rangel. Due minuti dopo, la traversa salva il Catania su pregevole azione di Cossu. A venti minuti dalla fine, etnei in inferiorità numerica per la seconda ammonizione a Rinaudo, che stende Caio Rangel. Giallo per Pisano, che stende Chrapek al 78’. Subito dopo, Longo prende il posto di Sau. A quattro minuti dal termine, Terracciano si salva su Caio Rangel. Mister Zeman completa i tre cambi a sua disposizione sostituendo Crisetig con Donsah. Al minuto 87, Longo si vede fermare dal portiere etneo.

CAGLIARI – CATANIA 2-0:
CAGLIARI: Cragno, Pisano, Rossettini, Ceppitelli, Avelar, Crisetig (41’st Donsah), Conti, Ekdal, Farias (10’st Caio Rangel), Sau (34’st Longo), Cossu. Allenatore Zdenek Zeman.
CATANIA: Terracciano, Peruzzi, Sauro, Capuano (4’st Spolli), Monzon, Chrapek, Almiron (35’ Rinaudo), Martinho, Rosina (32’st Calello), Calaiò, Castro. Allenatore Maurizio Pellegrino.
ARBITRO: Andrea Gervasoni di Mantova.
RETE: 3’ Sau, 16’ Farias.

Nella foto: Marco Sau, autore della prima rete ufficiale del Cagliari
Commenti
11:22
Con questo post, scritto ieri, sul proprio profilo Facebook, arriva la notizia: sarà ancora lui il presidente dei verdeazzurri, che disputeranno il campionato di serie D 2016/17
© 2000-2016 Mediatica sas