Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariSportCalcio › Amichevole: cinquina per il Cagliari
Antonio Burruni 6 settembre 2014
Dopo un primo tempo a reti bianche, i rossoblu battono per 5-0 la Macomerese, che si appresta a disputare il campionato di Promozione. Protagonista il brasiliano Joao Pedro, autore di una tripletta
Amichevole: cinquina per il Cagliari


CAGLIARI – L’amichevole domenicale del Cagliari finisce con un 5-0 dei rossoblu sul campo della Macomerese, compagine che si appresta a disputare il campionato di Promozione Regionale. Mister Zeman si aspettava delle risposte dal campo ed alcune (si spera) potrebbero essere arrivate. Per esempio, si è visto Daniele Dessena di nuovo sul terreno di gioco per 90’, un tempo lo hanno giocato anche il centrale difensivo Benedetti ed il centrocampista Capello (entrambi messi un po’ ai margini in questo primo mese e dati per partenti per l’intera durata del calciomercato) e, soprattutto è arrivata la tripletta del brasiliano Joao Pedro, alla prima uscita con la squadra.

Dopo un primo tempo giocato con Colombi tra i pali; Dessena ed Avelar ai lati di Ceppitelli e Capuano; Capello, Conti e Donsah a centrocampo; Caio Rangel, Sau e Diego Farias in attacco; e concluso senza squilli, il tecnico boemo ha inserito Rossettini, Benedetti, Joao Pedro e Cossu al posto di Ceppitelli, Capuano, Capello e Cossu. Ed il neo entrato brasiliano ci mette 3’ ad andare a segno, innescato da Sau. Quando scocca l’ora di gara, proprio il bomber di Tonara cede il posto al giovane Loi, che, otto minuti dopo, dialoga con Cossu, che firma lo 0-2 in bello stile. Subito dopo, fuori Colombi e dentro Carboni. Lo 0-3 arriva al 73’, ancora con il brasiliano. Poi, ad otto minuti dalla fine, Caio Rangel conquista un calcio di rigore, che Avelar trasforma nel poker rossoblu. Ma non è finita, perché al minuto 88, Joao Pedro firma la sua tripletta personale.

«Sono contento, un buon inizio che mi dà fiducia – ha dichiarato il brasiliano al sito della società rossoblu - Gli allenamenti di Zeman? Duri, ma è tutto buono se si vuole migliorare e integrarsi il più velocemente possibile alla squadra. Non è semplice per me, mi sto adattando a una nuova squadra, a un nuovo ambiente, a un nuovo modo di giocare: ma cerco di dare il mio contributo per portare il Cagliari il più in alto possibile». Sorridente anche Dessena, schierato oggi come esterno di difesa: «Ormai è il mio secondo ruolo, mi sono abituato. Cerco di fare tutto ciò che mi chiede il mister: sovrapposizioni e affondi. Solo che nella ripresa ero esausto, non ne avevo più. Sono felice comunque di essere rientrato. Ringrazio i compagni e la società per essermi stati vicini e avermi messo a disposizione due preparatori, Ibba e Fois, che voglio ringraziare pubblicamente. Non è stato piacevole rimanere fermo, ma nel calcio capita e sono contento che tutto sia passato. Per domenica spero di essere a disposizione, vediamo come risponde il fisico».

MACOMERESE – CAGLIARI 0-5:MACOMERESE: Sotgiu, F.Colombo. Figus, Ruggiu, Ledda, Musu, Scanu, Mureddu, Arbau, Carboni, Scarfo. (Successivamente in campo anche Picca, D.Santoru, M.Colombo, R.Santoru, Carta, Fozzi e Sanna).
CAGLIARI: Colombi (24’st Carboni), Dessena, Ceppitelli (1’st Rossettini), Capuano (1’st Benedetti), Avelar, Capello (1’st Joao Pedro), Conti, Donsah, Caio Rangel, Sau (15’st Loi), Farias (1’st Cossu). Allenatore Zdenek Zeman.
RETI: 3’st Joao Pedro, 23’st Cossu, 28’st Joao Pedro, 37’st Avelar (rig.), 43’st Joao Pedro.

Nella foto (del Cagliari Calcio): Joao Pedro
Commenti
15:56
I bianchi galluresi pareggiano 1-1 sul campo della Lupa Roma ed ipotecano la promozione al turno successivo
24/8/2016
La società algherese, al centro di un autentico caso, ha scritto al commissario federale. Tra le soluzioni auspicate, la partecipazione nel girone E di Prima Categoria come diciassettesima squadra
24/8/2016
Nuova dirigenza distante ed isolata dalla città. Si guardi alle risorse imprenditoriali della città e del territorio
24/8/2016
Il giocatore del Latte Dolce è costantemente seguito e monitorato da specialisti della medicina come Marco Bandiera ed Uccio Casu e sarà rivalutato fra novanta giorni
© 2000-2016 Mediatica sas