Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaTrasporti › Biglietto Unico Integrato nel Cagliaritano
S.A. 17 settembre 2014
L’integrazione tariffaria, grazie alla collaborazione tra Regione, Ctm, Arst e Trenitalia, permetterà di viaggiare con un unico titolo di viaggio sulle reti urbane e extraurbane
Biglietto Unico Integrato nel Cagliaritano


SASSARI - La partenza della sperimentazione del Biglietto Unico Integrato per i servizi di trasporto pubblico locale urbano e extraurbano nell’area metropolitana di Cagliari è uno dei contributi della Regione alla Settimana europea della Mobilità sostenibile. La fase di sperimentazione prende l’avvio a ottobre e ha una durata di sei mesi.

Coinvolgerà i Comuni di Assemini, Cagliari, Capoterra, Decimomannu, Elmas, Monserrato, Selargius, Sestu, Settimo S. Pietro, Sinnai, Quartu S. Elena, San Sperate e Quartucciu. L’integrazione tariffaria, grazie alla collaborazione tra Regione, Ctm, Arst e Trenitalia, permetterà di viaggiare con un unico titolo di viaggio sulle reti urbane e extraurbane. Ha l’obiettivo di incentivare all’utilizzo dei mezzi di trasporto collettivo in ambito urbano e suburbano e, negli auspici dell’assessore dei Trasporti Massimo Deiana, dopo la fase di sperimentazione, entro un paio di anni dovrebbe essere estesa a tutta la rete regionale.

La Settimana europea della Mobilità sostenibile, voluta dalla Commissione Europea e sostenuta dal ministero dell’Ambiente, fino al 22 settembre sensibilizzerà amministrazioni e cittadini a scegliere mezzi alternativi all’auto negli spostamenti quotidiani, per ridurre il traffico e l’inquinamento a vantaggio di un stile di vita più sano ed equilibrato. Viene promossa dalla Regione attraverso il progetto “Bicimipiaci”, che comprende le iniziative sulla ciclabilità realizzate da Enti locali, associazioni e da tutti i soggetti sottoscrittori degli Accordi di programma finanziati dal Por Fesr 2007/2013, col coordinamento dell’assessorato della Programmazione e la collaborazione di Trasporti e Lavori pubblici.

Il calendario di appuntamenti è fittissimo e, per oggi, prevede: A Cagliari, “Bici e gelato”: dalle 20, 30 alle 22,30, con partenza da piazza Giovanni XXIII, pedalata notturna con sosta finale per un gelato in compagnia, organizzata dall’Associazione Città Ciclabile FIAB in collaborazione con il Comune di Cagliari. A Quartu Sant’Elena: dalle ore 18, nei locali del Municipio, in via Eligio Porcu, si tiene il primo Laboratorio sull’uso della bicicletta riservato a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Organizzata dal Comune di Quartu Sant’Elena in collaborazione con “Easy Travel Services” e “Due ruote”, apre una tre giorni di lezioni pratiche e teoriche sul mezzo. Ad Assemini, “Amministrazione Comunale Senza Auto”: amministratori e dipendenti comunali utilizzeranno mezzi di trasporto alternativi per recarsi al lavoro. Un segnale forte delle istituzioni per sensibilizzare e incoraggiare la cittadinanza, con il buon esempio, ad un utilizzo più limitato delle automobili.
Commenti
18:00
La grave situazione venutasi a creare ad Alghero e nel nord – ovest dell’isola a seguito del disimpegno della compagnia low-cost Ryanair avrebbe dovuto imporre l’individuazione di strategie alternative e l’adozione di interventi compensativi
29/5/2016
Lo afferma il coordinatore regionale dei Riformatori Michele Cossa che parla di continuità territoriale e sostegno al low cost e chiede a Pigliaru di revocare l´incarico all´assessore
12:17
I Riformatori denunciarono puntualmente questo stato delle cose nella conferenza stampa più sopra citata, ottenendo in risposta critiche, contumelie e minacce di querela da parte delle dirigenza Sogeaal. Ora che le stesse considerazioni le ha espresse il presidente Pigliaru, e dopo che la pubblicazione del bilancio 2014 conferma in toto le previsioni del Riformatori, sarebbe interessante conoscere il parere del management della Sogeaal
28/5/2016
L’assessore confessa che per lui il trasporto aereo non risponde ad esigenze di libera circolazione
18:05
Per consentire l’esecuzione dei lavori, la circolazione ferroviaria tra Olbia e Sassari e tra Olbia e Macomer sarà sospesa dalle 19.30 di mercoledì 1 giugno alle 6.00 di lunedì 6 giugno
© 2000-2016 Mediatica sas