Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaLavoro › Sviluppo del Sulcis: Pigliaru a Portovesme
A.B. 26 settembre 2014
Il presidente della Regione è intervenuto nella sede del consorzio industriale di Portovesme, all´incontro Viaggio nell´Italia che riparte organizzato dall´intergruppo parlamentare per la sussidiarietà sul tema: la Sardegna tra rilancio della manifattura e attrattività degli investimenti esteri
Sviluppo del Sulcis: Pigliaru a Portovesme


CAGLIARI - Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru è intervenuto venerdì, nella sede del consorzio industriale di Portovesme, all'incontro “Viaggio nell'Italia che riparte” organizzato dall'intergruppo parlamentare per la sussidiarietà sul tema: la Sardegna tra rilancio della manifattura e attrattività degli investimenti esteri.
«I problemi non si risolvono con le parole - ha detto Pigliaru prima di cominciare l'incontro I problemi li risolvono i governi quando lavorano. Qui abbiamo trovato una situazione assolutamente non gestita, che stiamo affrontando con il piano Sulcis. E sappiamo bene che il Sulcis ha problemi generali e problemi specifici: pensiamo ad “Alcoa”, che senza il nostro impegno a tutti i tavoli sarebbe una partita già persa. Siamo consapevoli che il mondo è cambiato e che l'industria pesante non è la soluzione: è tempo di guardare ad altri tipi di sviluppo. Per riuscirci – ha aggiunto - è necessario per prima cosa fare le bonifiche, senza non potremo mai avere un'offerta turistica e agroalimentare di qualità; poi avere idee e riuscire ad attrarre investimenti dall'esterno, imprenditori seri che siamo pronti ad affiancare, dando risposte certe in tempi rapidi».

Sono punti che il presidente Pigliaru ha ripreso nel corso del suo intervento, sottolineando il lavoro della Giunta sulle riforme, mettendo al primo posto la riorganizzazione della macchina amministrativa e la semplificazione burocratica. In tema di lavoro, Francesco Pigliaru ha messo l'accento sulla necessità di politiche attive, «che è la direzione in cui ci stiamo muovendo. Sul modello del progetto “Garanzia Giovani”, stiamo lavorando a una riforma dei Centri Servizi per il Lavoro, perchè chi si trova in una condizione di disoccupazione possa essere seguito in un percorso individuale e mirato. La copertura della disoccupazione é fondamentale e dovrebbe essere universale, ma non basta più, serve creare le condizioni perche chi è disoccupato trovi lavoro al più presto. Ricordiamoci che sono le imprese a creare il lavoro – ha detto il presidente della Regione – il compito della Regione è creare un ambiente favorevole agli investimenti e allo sviluppo delle imprese. Ciò che serve è dare la massima flessibilità all'impresa e insieme la massima sicurezza ai lavoratori».

In precedenza, nel corso di una conferenza stampa, i rappresentanti del gruppo interparlamentare si erano soffermati sull'esito della visita compiuta oggi nell'area industriale di Portovesme ed avevano tracciato un primo bilancio dell'attività svolta da Viaggio nell'Italia che riparte sul territorio nazionale. «Un viaggio tra aziende e lavoratori - è stato detto – per conoscere problemi e le esigenze dei territori e mettere mano a una proposta di legge nazionale per affrontare e trovare soluzioni alla crisi».

Nella foto: il presidente regionale Francesco Pigliaru
Commenti
26/9/2016
La vicenda dell’azienda di Macchiareddu, che qualche settimana fa ha annunciato di voler dismettere gli stabilimenti di Assemini e di Avezzano e che proprio oggi ha comunicato l’avvio della procedura di licenziamento collettivo, è stata affrontata in un incontro tra l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras, i sindacati e le Rsu
26/9/2016
L’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras ha incontrato la società Clea, Confindustria Sardegna settentrionale e le organizzazioni sindacali per analizzare la situazione della società e la richiesta da parte dell’azienda di ricorrere alla procedura per la messa in mobilità di un consistente numero di lavoratori
26/9/2016
Il Comune di Oristano indice una selezione per soli titoli ai fini della costituzione di un Albo dei rilevatori statistici
© 2000-2016 Mediatica sas