Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCulturaManifestazioni › Capitale della Cultura 2019: commissari a Cagliari
M.L.P.C. 2 ottobre 2014
Domani, dopo aver passato la giornata in città, i delegati valuteranno se il capoluogo regionale sia pronto a fregiarsi del prestigioso riconoscimento continentale
Capitale della Cultura 2019: commissari a Cagliari


CAGLIARI – Venerdì, per Cagliari sarà una giornata importante: arrivano i commissari europei che giudicheranno se la città sia idonea o no a diventare “Capitale Europea della Cultura per il 2019”. La posta in gioco è alta: se Cagliari dovesse “battere” le città rivali (Matera, che pare sia la favorita, Lecce, Siena, Perugia e Ravenna), il percorso evolutivo che l’Amministrazione Comunale ha intrapreso da due anni potrà finalmente portare, nel 2019, a delineare il nuovo paesaggio urbano e culturale che dovrà essere condiviso da operatori e cittadini. Il progetto che l’Amministrazione Comunale ha delineato ha come obiettivo quello di rinnovare la città partendo dalla cultura: sono chiamati in causa non solo gli operatori e le associazioni, ma anche i cittadini, e tutto questo a partire dal 2015, se Cagliari venisse scelta.

Metafora del progetto sono i fili, per riprendere la stessa retorica di Maria Lai, la grande artista da poco scomparsa, e le trame che possono creare. I fili diventano metafora di una città che tesse e intreccia nuovi legami: il filo della cultura, tradizione e conoscenza che ricama nuovi orditi con il fare, il progettare, il costruire fino alla tessitura di un nuovo paesaggio culturale condiviso da tutta la città. In un primo tempo, i commissari, saranno accompagnati dal sindaco Zedda e dai responsabili del progetto: le tappe saranno Molentargius, il Colle e il quartiere di Sant’Elia e la spiaggia del Poetto. Si nota chiaramente come la scelta di queste prime tappe sia chiara nel delineare quale sia il filo conduttore del progetto: il recupero di luoghi oggi abbandonati che sono in corso di riqualificazione. Un ricucire i luoghi dimenticati con i fili della Cagliari moderna.

Dopo queste tappe rappresentative, i commissari gireranno la città da soli, a piedi o coi mezzi pubblici, e potranno giudicare se a Cagliari trasporti e mobilità vanno alla pari con le reali esigenze di cittadini e turisti. Tutto alla fine si deciderà in due tappe: la prima per Cagliari sarà appunto domani. La seconda, mercoledì 15 ottobre, quando a Roma, al Ministero delle Attività e dei Beni Culturali, si terrà l’audizione di uno dei rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e una commissione valuterà il progetto. Due giorni dopo, è previsto il responso finale. Dal 1985, una città dell'Unione europea diventa capitale della cultura per un anno e questa potrebbe essere la volta buona per i cagliaritani e per tutti i sardi.
Commenti
10:15
Via alla XIX edizione di "Vini di Coros" e Monumenti Aperti che si terranno a Usini sabato 28 e domenica 29 Maggio. Convegni e festa per il paese
8:51
La splendida Basilica di San Gavino diventa teatro della manifestazione “I Segreti delle Cattedrali” finalizzata alla conoscenza della chiesa attraverso percorsi laboratoriali di carattere storico, artistico, archeologico e musicale
23/5/2016
Venerdì, dalle ore 17, il Giardino del Museo civico ospiterà una serata dedicata alla lettura, promossa dall´Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Scuola Civica di Musica Guilcer Barigadu
23/5/2016
Decine di studenti che nella due giorni di cultura hanno ricostruito i pezzi di storia della città turritana, interessando circa 17500 visitatori che hanno scoperto le bellezze del patrimonio archeologico di Porto Torres e dell’isola Parco
23/5/2016
Si conferma un successo la sesta edizione di Porto Torres Asinara Monumenti Aperti che si chiude non senza polemiche. Critiche dell´assistente tecnico scientifico Frnco Satta e del consigliere Davide Tellini
23/5/2016
La cerimonia si svolgerà alle ore 10, nell´Auditorium del Museo Regionale Etnografico, in via Mereu a Nuoro
© 2000-2016 Mediatica sas