Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaSanità › «Maggioranza arrogante pensa alle poltrone»
S.I. 4 ottobre 2014
Dura critica dell´ex-assessore Alessandra Zedda nei confronti della maggioranza di Centrosinistra a sostegno del Presidente Pigliaru. L´opposizione ha lasciato la commissione. Il Centro Democratico si è astenuto
«Maggioranza arrogante pensa alle poltrone»


CAGLIARI - «Una maggioranza a due velocità: immobilista quando si parla di risorse destinate ai sardi, lesta e arrogante quando si tratta della leggina che aumenta e lottizza le ASL». Lo ha dichiarato Alessandra Zedda, all'indomani della riunione fiume della Commissione Bilancio, protrattasi fino alle 22 di ieri notte.

«Dinanzi all'arroganza della maggioranza - spiega Zedda-, che ci ha costretto ad abbandonare la seduta della mattina, nella riunione pomeridiana, convocata in maniera discutibile, insieme ai colleghi Cossa (Riformatori), Locci(FI) e Truzzu(FDI) abbiamo difeso punto per punto gli emendamenti da noi presentati per ripristinare, dopo i tagli operati dalla Giunta alle risorse per mitigare il rischio idrogeologico e a quelle per dare sostegno alle famiglie, alle imprese, agli agricoltori e ai territori. Da parte della maggioranza, fatta eccezione per l'assessore alla Programmazione, neppure un intervento di risposta o di spiegazione alle nostre obiezioni. Forse pensano che parlare dei sardi sia una perdita di tempo, perché il loro obiettivo è solo uno: spartirsi le poltrone della Sanità sarda. Sono disposti - ha concluso Zedda- ad avallare un bilancio gravemente impoverito dalla passiva accettazione del Governo Renzi, pur di passare in fretta alle nomine: unico collante di una maggioranza composita, eterogenea e priva di un progetto politico».

Ed in Commissione si è registrata anche una prima e clamorosa spaccatura in seno alla maggioranza a sostegno di Pigliaru. Infatti il consigliere regionale Anna Maria Busia, del Centro Democratico, si è astenuta. I suoi colleghi di coalizione hanno votato "si". Mentre, come detto dalla Zedda, il Centrodestra ha lasciato la Commissione.



Nella foto Alessandra Zedda
Commenti
22/7/2016
«Il mancato pagamento delle prestazioni dell’Aias da parte delle aziende sanitarie regionali sta creando sconcerto e sconforto in 1240 dipendenti qualificati che lavorano nelle 43 strutture regionali e che aspettano cinque mensilità di retribuzione», dichiara Marco Tedde, vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale
21/7/2016
La denuncia è del coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa, che annuncia la presentazione di un’interrogazione urgente in Consiglio regionale
22/7/2016
Nel giro di qualche settimana la rete sarà costituita dai presidi di soccorso e in totale da 11 defibrillatori posizionati in punti strategici della città e delle frazioni
22/7/2016
L´isola è la prima ad aver recepito l’intesa della Conferenza delle Regioni sui percorsi diagnostici terapeutici assistenziali per persone con malattie infiammatorie croniche dell´intestino e malattie reumatiche infiammatorie ed autoimmuni
22/7/2016
Quella che era una bandiera della giunta regionale è ormai un drappo lacerato dalla guerra tra le comari eccellenti del PD sardo e del centro-sinistra in generale. Si mira solo a porre il sistema sanitario sotto uno stretto controllo delle camarille politiche, con il copia e incolla di un modello già sperimentato e fallito in altre Regioni
21/7/2016
Lo ha dichiarato Stefano Tunis, consigliere regionale di Forza Italia, commentando il cospicuo numero di emendamenti presentato dalla giunta Pigliaru e dalla maggioranza
22/7/2016
Quanti, al 31 dicembre 2015, erano in possesso del riconoscimento di handicap grave, potranno inoltrare istanza per la predisposizione di un piano personalizzato di sostegno
© 2000-2016 Mediatica sas