Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › 31enne due giorni in carcere per errore
M.L.P.C. 6 ottobre 2014
La Cassazione gli annulla la condanna ma viene arrestato lo stesso Per un errore passa due giorni in carcere
31enne due giorni in carcere per errore


MARACALAGONIS – E’ successo a Maracalagonis, paese in provincia di Cagliari. Daniele Cardia, il primo di ottobre scorso è stato arrestato dai carabinieri e messo agli arresti nel carcere di Buoncammino.
L’imputazione era incendio doloso, furto e ricettazione d’auto ma l’errore che l’ha condotto in prigione è stato doppio: i due capi d’accusa per i quali era stato condannato erano stati annullati dalla Corte di Cassazione con rinvio alla Corte d’Appello e comunque in Appello gli erano stati concessi due anni di condono e l’arresto non sarebbe stato consentito.

Quindi la pena finale a suo carico non era più di cinque anni ma di tre e, oggi, con le nuove leggi entrate in vigore, per questo periodo di tempo si può chiedere l’affidamento ai servizi sociali. Nonostante i suoi difensori fossero riusciti a far accogliere il ricorso alla Cassazione e ad annullare le accuse più gravi, le manette sono scattate lo stesso.

Il trentunenne di Mara era stato portato in tribunale con le accuse di furto, ricettazione d’auto e incendio doloso perché un testimone l’aveva indicato come passeggero di una Panda che faceva rally insieme a una Fiat Uno nelle campagne del paese. Passata una collinetta le due auto non si erano più rese visibili e la Uno era stata ritrovata bruciata.
I suoi difensori, nel ricorso in Cassazione, sostengono che non ci siano le effettive prove che a commettere il reato di ricettazione e incendio sia stato l’uomo: da qui la sentenza che gli dava cinque anni di reclusione è stata annullata. L’imputazione che rimane a suo carico è quella di furto d’auto che gli è costata una pena di tre anni di detenzione che però non sono sufficienti ora per finire agli arresti.

Nella foto: l'esterno del carcere Buoncammino
Commenti
21:16
Oggi pomeriggio, un elicottero dei Vigili del fuoco utilizzato per il servizio 118 è stato costretto ad un atterraggio di emergenza ad Elmas. Ora è prevista un'attenta verifica delle condizioni dell'elicottero per capire le cause del guasto, con particolare attenzione ai motori
2/12/2016
Giunta a Cagliari al seguito di un connazionale con la promessa di un lavoro, una 20enne romena si è trovata a prostituirsi per strada. Ora, è stata trasferita in una struttura protetta
3/12/2016
I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno sequestrato oltre 12500 articoli in violazione alla sicurezza dei prodotti, contraffazione e normativa a tutela del “made in Italy”
3/12/2016
Gli agenti hanno scoperto in una Fiat 500 e sequestrato circa 1300 fuochi d´artificio non conformi alle leggi vigenti. Indagati due giovani fermati a bordo dell´autovettura
3/12/2016
Attorno alle ore 10, un malvivente, armato di fucile e con il volto coperto da un passamontagna, ha fatto irruzione e si è fatto consegnare il denaro presente nelle casse, scappando con circa 700euro
3/12/2016
I Carabinieri della locale Compagnia cercato un malvivente che, armato di pistola e con il viso parzialmente coperto, ha cercato di rapinare l´Eurospin di Via Cagliari
2/12/2016
Ieri sera, un uomo, con il viso coperto ed armato di coltello, è entrato nell´esercizio di Via Cagliari ed è scappato con circa 300euro. Tante le analogie con la rapina registrata ieri a Cagliari
2/12/2016
Rocco Celentano era accusato di aver falsificato le firme elettorali per la presentazione della lista del Psi alle Elezioni Provinciali del 2010. Il pubblico ministero Tommaso Giovannetti aveva chiesto una condanna ad otto mesi di reclusione
1/12/2016
Il giovane accusato di essere uno dei due killer che il 18 gennaio 2008 avevano ucciso a colpi di fucile il compaesano Sebastiano Sale, è stato rinviato a giudizio dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Nuoro Sara Perlo. Il giudice ha anche fissato la data della prima udienza che si terrà in Corte d´assise giovedì 20 aprile 2017
© 2000-2016 Mediatica sas