Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCulturaMusei › Miniera Montevecchio: boom di visitatori
Antonio Burruni 9 ottobre 2014
L’estate è terminata e la stagione turistica si sta chiudendo con un robusto +70percento rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente (ben oltre i 4mila visitatori, contro i quasi 2400 del 2013). Eppure, dopo anni ben più bui, il risultato del 2013 era già parso un successo difficilmente eguagliabile: il migliore almeno dal 2007
Miniera Montevecchio: boom di visitatori


GUSPINI - L’estate è terminata e la stagione turistica si sta chiudendo con un robusto +70percento rispetto allo stesso trimestre (luglio-agosto-settembre) dell’anno precedente (ben oltre i 4mila visitatori, contro i quasi 2400 del 2013). Eppure, dopo anni ben più bui, il risultato del 2013 era già parso un successo difficilmente eguagliabile: il migliore almeno dal 2007. «Nonostante i pochissimi fondi disponibili ed il disfattismo dei soliti chiassosi interessati, negli ultimi tre mesi il sito è rimasto chiuso solo due giorni per le pulizie straordinarie. Da gennaio ad oggi, siamo riusciti a richiamare e farlo visitare ad oltre il 25% in più, che nell'intero 2013», spiegano i gestori del sito, con la manifesta intenzione di voler fare tutto il possibile per permettere a sempre più persone di apprezzare la bellezza di quel territorio e l’unicità storica di una grande miniera, sarda sin dal suo lungimirante fondatore: il sassarese Giovanni Antonio Sanna.

Qualche turista straniero, inebriato dal bel clima di queste settimane, ancora vuole scrutare tra le mura che videro l’ottocentesca rivoluzione industriale, ma con la nuova stagione, a Montevecchio si attendono i tanti sardi che vogliono fare una piacevole gita domenicale fuori porta, le associazioni, gli sportivi, le famiglie, le scuole. Tra i tanti buoni motivi, domenica prossima c’è “F@Mu”. L’evento nazionale “Famiglie al Museo” ha registrato l’adesione di diversi importanti musei sardi. Per l’occasione, a Miniera Montevecchio sarà visitabile il percorso “S.Antonio” (Stalle, Depositi Minerali 1 e 2, Case dei Minatori), saranno realizzati “laboratori per bambini e ragazzi con gli ex minatori” (parte integrante dell’offerta per le scuole) e vi sarà la proiezione di puntate inedite del celebre cartoon “Mimì e Dodò”, si terrà un incontro/convegno con gli ex minatori (in collaborazione con l’associazione “Sa Mena”).

Tutto gratuitamente, per tutti i tipi di famiglie, dalle ore 10 alle 16. Ovviamente, saranno disponibili, dalle 10 alle 19, anche le visite con le guide turistiche agli altri percorsi disponibili (“Cantiere Piccalinna” con sala argano e sala compressori, Percorso Officina-Fonderia-Falegnameria, Palazzo della Direzione Mineraria). Un’altra occasione per trascorrere una bella giornata in allegria, con opportune attività per i bambini e magari approfittando della buona cucina offerta dai ristoratori del territorio, o mangiando un semplice panino nel bosco o nei punti di sosta disponibili in loco. Già tante le adesioni: soprattutto per i gruppi, gli organizzatori suggeriscono la prenotazione telefonando al numero 389/1643692 (valido anche per maggiori informazioni sulle attività).

Nella foto (della Miniera Montevecchio): la laveria principe Tommaso
Commenti
21/7/2016
Lunedì 25 luglio prossimo riapriranno al pubblico il Museo Geomineralogico e il Museo del Mare e delle tradizioni marinaresche del CEA
9:16
«Esempio virtuoso di impresa culturale fra tradizione e alta tecnologia», ha sottolineato il vicepresidente della Regione Autonoma della Sardegna, nel corso della visita di ieri pomeriggio
© 2000-2016 Mediatica sas