Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaEconomia › Giunta Pigliaru: «Eni e Versalis non lasceranno Sarroch»
S.I. 10 ottobre 2014
L’assessore dell’Industria Maria Grazia Piras ha incontrato ieri sera nel palazzo della Regione, in viale Trento a Cagliari, i vertici di Eni e Versalis
Giunta Pigliaru: «Eni e Versalis non lasceranno Sarroch»


CAGLIARI - L’assessore dell’Industria Maria Grazia Piras ha incontrato ieri sera nel palazzo della Regione, in viale Trento a Cagliari, i vertici di Eni e Versalis. L’incontro ha contribuito a chiarire il ruolo dell’azienda nell’ambito sociale ed economico della Sardegna, soprattutto per quanto riguarda le prospettive di medio periodo, alla luce della vendita di un ramo d’azienda Versalis alla Sarlux. Le aziende hanno dichiarato di non voler in alcun modo sottrarsi al proprio ruolo in Sardegna e nel sito industriale di Sarroch.

«La Regione – ha detto l’assessore Piras – ha il compito di vigilare sui rischi di emorragia occupazionale e di tenuta dei comparti industriali e assolverà a questo compito proseguendo nello schietto e leale dialogo con il gruppo ENI. La Regione ha anche il compito di costruire un quadro programmatico nel quale le imprese possano innestarsi essendo competitive. Su questo – ha aggiunto l’esponente della Giunta Pigliaru – il gruppo ENI si è reso disponibile a partecipare, insieme ad altri operatori del settore, a un confronto più generale con l’amministrazione regionale, così come sollecitato anche dalle organizzazioni sindacali».



Nella foto Sarroch
Commenti
9:05
Ma numeri al di sotto delle altre regioni del Mezzogiorno. Il secondo trimestre 2016 si è chiuso con un bilancio in aumento: 2.408 nuove aziende a fronte di 1.597 cessazioni
27/7/2016
La denuncia è di Manuel Alivesi, consigliere comunale di Forza Italia a Sassari: dallo scorso mese di aprile che i lavori per il rifacimento del tratto stradale riguardante tutta l’area della rotatoria del Mercato, tengono in ostaggio uno degli ingressi principali della Città
© 2000-2016 Mediatica sas