Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Spacciava droga dietro il bancone: manette a Quartu Sant'Elena
M.L.P.C. 11 ottobre 2014
Gli agenti della Polizia hanno arrestato un 27enne barista, recuperando cocaina, hashish, marijuana, contanti per circa 660 euro e un bilancino di precisione. Nelle tasche aveva un pacchetto di sigarette dove nascondeva altra droga e altre dosi sono state trovate nella sua abitazione
Spacciava droga dietro il bancone: manette a Quartu Sant'Elena


QUARTU SANT’ELENA – Il 27enne barista è stato arrestato a Quartu Sant’Elena, perché spacciava droga dietro il bancone. L’arresto è avvenuto venerdì sera nell’ambito delle indagini degli agenti della Polizia di Quartu. I poliziotti hanno fatto irruzione nel suo locale, il “White and Green”, e oltre ad aver trovato l’uomo in evidente stato di agitazione hanno rinvenuto cocaina, hashish, marijuana, contanti per circa 660 euro e un bilancino di precisione.

Nelle tasche aveva un pacchetto di sigarette dove nascondeva altra droga e altre dosi sono state trovate nella sua abitazione. Il ragazzo è una vecchia conoscenza delle Forze dell’ordine: lo scorso giugno era già stato trovato in possesso di sostanze stupefacenti ed era già stato arrestato insieme ad un altro complice.

Al termine del processo per direttissima, questa mattina, al 27enne, condannato a due anno e dieci mesi, sono stati concessi gli arresti domiciliari. Inoltre, dovrà pagare un’ammenda di 12mila euro.
Commenti
19/10/2017
I Baschi verdi della Guardia di finanza del Gruppo di Olbia hanno arrestato un 35enne residente in città, poiché trovato in possesso di un significativo quantitativo di sostanza stupefacente
18/10/2017
In permesso per udienza in tribunale, va a rapinare un negozio di abbigliamento cinese. Un 24enne sassarese è stato quindi arrestato dai Carabinieri
19/10/2017
Ieri pomeriggio, gli agenti della Mobile ha eseguito ad una misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari, nei confronti di un 42enne, per inosservanza alle prescrizioni della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa
© 2000-2017 Mediatica sas