Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Bracconaggio ai cinghiali: denunciato allevatore
S.I. 13 ottobre 2014
La Guardia Forestale di Muravera ha scoperto materiale per la caccia dei cinghiali in un luogo vietato. E´ stato denunciato un allevatore di 72 anni
Bracconaggio ai cinghiali: denunciato allevatore


CAGLIARI - Nel fine settimana personale della Stazione Forestale di Muravera, ha denunciato a piede libero per il reato di bracconaggio, M.M. di Villaputzu (ma residente a Quirra) di anni 72, di professione allevatore, sorpreso in località "Is Stiddius", agro di Villaputzu mentre si accingeva al posizionamento nonchè al controllo di lacci in acciaio predisposti per la cattura di cinghiali.

Una volta sorpreso e fermato il bracconiere, immediatamente gli uomini del Corpo Forestale procedevano ad effettuare una perquisizione domiciliare ove rinvenivano vario materiale atto alla cattura di selvaggina tra cui 25 lacci in acciaio; 59 trappole per la cattura di volatili; 9 reti per l'uccellagione; 3 tagliole utilizzate per cattura di lepri; 1 torcia elettrica predisposta per essere collocata sopra un fucile (e quindi utilizzata per la caccia notturna di frodo); oltre ad altro materiale tipico per il bracconaggio compresi alcuni kg di mandorle utilizzate come esca per attirare il selvatico nei siti di appostamento.

Dei fatti è stato inviato un dettagliato rapporto alla Procura della Repubblica presso Il Tribunale di Cagliari, con la contestazione al M.M: dei seguenti reati: "Esercizio di Caccia in giornata non consentita"; "utilizzo di mezzi di caccia non consentiti" e "detenzione di attrezzi atti alla cattura di selvatici vietati". Il bracconiere, titolare della licenza di caccia, verrà segnalato anche al Questore per il ritiro del porto d'armi, considerata la gravità del reato.

Con tale ennesima operazione del Corpo Forestale della Stazione di Muravera - la seconda in meno di una settimana - si è inferto un altro colpo all'attività di bracconaggio praticata nel Sarrabus Gerrei e nel caso specifico ai confini con la zona di ripopolamento e cattura denominata "S'Olioni", interdetta a tale attività e pertanto ricca di selvaggina.



Nella foto il materiale sequestrato
Commenti
29/4/2017 video
Domani, alle ore 13, è prevista la partenza dell´unità, che mollerà gli ormeggi dal porto cagliaritano alla volta di Alessandria d´Egitto. È la fine di una vicenda iniziata nell’ottobre 2015 col sequestro della nave che batte bandiera delle Isole Cook
28/4/2017
Un imprenditore edile è stato trasportato in ospedale con una profonda ferita alla gamba, dopo essere caduto da un ponteggio mentre eseguiva lavori di ristrutturazione sulla facciata di uno stabile comunale
28/4/2017
Ieri pomeriggio, su ordine della Sala situazioni di vertice del Comando Squadra aerea, il velivolo è decollato dall´aeroporto di Elmas per fare scalo in pisano. La paziente è stata trasferita con un´ambulanza nell´ospedale del Cuore Pasquinucci di Massa Carrara
28/4/2017
Manomessi due interi archivi con documenti su progettazioni e realizzazione di interventi. Rubati strumentazione varia e cavi elettrici
28/4/2017
I militari della locale Guardia di finanza hanno sequestrato 327 capi d´abbigliamento griffati fraudolentemente Adidas, Nike e Ralph Lauren. Denunciati due romeni, sbarcati da un traghetto proveniente da Napoli
28/4/2017
Oggi, un 24enne bosniaco ha tentato di impiccarsi nella sua cella con un lenzuolo legato alle sbarre. Provvidenziale l’intervento degli agenti penitenziari, che prima hanno sollevato il detenuto e poi hanno allentato il nodo delle lenzuola salvandogli la vita
28/4/2017
Nella notte, ignoti hanno posizionato un finto pacco bomba davanti al Teo bar caffetteria di Via De Gasperi, di proprietà del primo cittadino Gian Luigi Farris. Sul posto, i Carabinieri della locale Compagnia e l´artificiere antisabotaggio del Comando provinciale di Nuoro
13:49
Ieri sera, gli agenti della Sezione Volanti hanno denunciato in stato di libertà un 34enne, un 24enne ed un 17enne, per furto aggravato
© 2000-2017 Mediatica sas