Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaAmministrazione › Carcere minorile a Buoncammino. Il no di Zedda: «spazio alla città»
S.I. 13 ottobre 2014
Intervento del sindaco Massimo Zedda riguardo le polemiche sulla struttura di Buoncammino. Diverse le ipotesi in campo da parte del Primo Cittadino che vanno a contrastare l´indirizzo del governo centrale
Carcere minorile a Buoncammino
Il no di Zedda: «spazio alla città»


CAGLIARI - Per mettere subito un freno alle polemiche il sindaco Massimo Zedda non esita a far conoscere il suo pensiero riguardo la questione del carcere di Buoncammino. Fibrillazioni nate nelle ultime ore a causa dei commenti alla decisione del Governo Renzi di fare propria la struttura per un uso ancora legato al mondo della detenzione.

«Non sono d'accordo con il trasferimento del carcere minorile a Buoncammino. È una scusa per trasferire lì uffici pubblici e altri uffici dello Stato. Nel carcere minorile di Quartucciu ci sono meno di 10 detenuti che, oltretutto, potrebbero essere ospitati in una comunità di recupero», dice Zedda che continua «Buoncammino - in accordo tra Regione, Comune e Università - potrebbe ospitare un albergo, spazi per gli studenti e spazi di aggregazione, attività commerciali e tanto altro ancora. Abbiamo avuto contatti con privati che prevedevano investimenti per diversi milioni di euro».

«Il carcere dovrà essere a disposizione della città e delle esigenze dei cittadini e della popolazione studentesca. Avevamo come Comune già dei contatti e già fatto i sopralluoghi per iniziative internazionali che si sarebbero potute svolgere a Buoncammino non appena fosse stato libero. Mi auguro che si torni indietro, siamo pronti a coinvolgere su questo argomento direttamente il presidente del Consiglio Matteo Renzi.»

«La struttura ha una funzione baricentrica rispetto a molte sedi dell'Ateneo di Cagliari e in questo senso potrebbe svolgere una funzione importante anche per l'Università. L'idea è quella di un grande progetto di ricucitura, recupero, riqualificazione e riutilizzo: Tuvixeddu/Tuvumannu, il polo umanistico, quello d'ingegneria, il carcere di Buoncammino, i giardini pubblici, l'Anfiteatro, l'Orto Botanico, l'orto dei Cappuccini, il polo economico giuridico, l'ospedale civile, la clinica Macciotta, il Palazzo delle Scienze, la fossa di San Guglielmo e la clinica Aresu, l'ospedale militare, un collegamento con i percorsi sotto le mura e con il centro storico».

«Parte di questi interventi sono in corso, altri partiranno nei prossimi mesi ma il grosso ha la necessità di ulteriori finanziamenti e di investitori privati. È un progetto che stiamo inserendo nella programmazione 2014/2020 per ottenere risorse europee. Ripensare questi luoghi è il futuro di Cagliari e un'occasione per Cagliari 2019».



Nella foto Massimo Zedda
Commenti
19:08
Il consiglio comunale all’unanimità da l’ok alla mozione presentata dalla minoranza con primo firmatario il consigliere Massimo Cossu
7:17 video
«Con la presa d´atto del Piano di Assetto idrogeologico in consiglio comunale ad Alghero, tutti i nostri timori si sono avverati. Pronti a tutelare i nostri diritti: già dato mandato ad un legale per tutelarci». E´ lo sfogo di Tiziana Lai, Coordinatore gruppo di lavoro del Comitato Zonale Nurra, che annuncia battaglia all´indomani dell´invio del Pai a Cagliari: troppi vincoli - dice al microfono del Quotidiano di Alghero - così le aziende da lunedì scorso non valgono più nulla
16/12/2017
Giovedì pomeriggio, si sono riunite per la prima volta le sei Commissioni consiliari nell’incontro presieduto dal presidente del Consiglio comunale Rino Cudoni, con la collaborazione del segretario comunale Michele Sanna. Presenti anche i capigruppo Maria Giagoni, Mario Russu e Gigi Astore. All’ordine del giorno, il completamento degli assetti finalizzati alla piena funzionalità delle stesse
15/12/2017
Dura presa di posizione di Desirè Manca, portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Sassari, in riferimento «all´attacco ricevuto ad opera di un consigliere del Partito democratico durante il lavoro in aula di martedì»: «Attacchi vili e ingiustificati alla mia persona in Aula consiliare, ho presentato regolare denuncia e mi tutelerò nelle sedi opportune»
15/12/2017
«Dobbiamo prendere atto che dal 1995 il centrosinistra ha governato la nostra città per ben diciotto anni. E per il Latte Dolce e Santa Maria di Pisa è stato fatto davvero ben poco», dichiara il Coordinamento cittadino Forza Italia
14/12/2017
Relazione | Alghero ha il Piano di Assetto Idrogeaologico con un ritardo di 11 anni: la presa d´atto dello studio mette in guardia innanzitutto da eventi eccezionali e obbliga le amministrazioni competenti ad intervenire con opere di mitigazione. Le parole dell´ingegner Cambula che ha redatto lo studio fanno riflettere
14/12/2017
I portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Alghero Graziano Porcu e Roberto Ferrara commentano la seduta della massima assise cittadina di lunedì
© 2000-2017 Mediatica sas