Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariAmbienteAgricoltura › Caldo e parassiti, carciofi a rischio
M.L.P.C. 14 ottobre 2014
Le coltivazioni di carciofi del Medio Campidano ad alto rischio per colpa di insetti e bruchi famelici
Caldo e parassiti, carciofi a rischio


CAGLIARI - Coltivazioni di carciofi a forte rischio quest’autunno: il troppo caldo e l’umidità stanno favorendo il proliferare di insetti e bruchi dannosi al raccolto. Il Medio Campidano la zona più colpita dal flagello: Serramanna, Samassi, Serrenti e Sanluri i paesi che registrano i maggiori disastri.

Solo se arrivasse all’improvviso il vero autunno, con temperature più basse, pioggia e un più basso tasso di umidità qualcosa riuscirebbe a salvarsi. Ora i coltivatori stanno andando avanti a suon di disinfestanti ma quello che riescono a danneggiare è solo l’aria che si respira perché i bruchi e le farfalle resistono.

«Si sta agendo come se fossimo in piena estate, con costi elevatissimi e risultati pessimi» dicono i coltivatori disperati. Migliaia di ettari di coltivazioni di carciofi varietà Tema (quella che arriva sui banchi dei mercati i primi di ottobre) è ad alto rischio: quando si vede la farfalla ormai il danno è fatto perché ciò significa che ha già deposto le uova e altri bruchi sono pronti a cibarsi delle verdure.
Commenti
17:04
Sul finanzimento di 13euro a capo ovicaprino, è già stato pagato un totale di quasi 6milioni di euro. È il bilancio del terzo aggiornamento, che periodicamente pubblica l’Agenzia Argea Sardegna, sullo stato delle erogazioni dei 45milioni stanziati dalla Regione
22/11/2017
Sei aziende agrituristiche dell´associazione Terranostra ed iscritte alla rete di Coldiretti Nuoro Ogliastra hanno partecipato all’Agri@Tour per formarsi e migliorare i servizi
22/11/2017
Le aziende consortili potranno godere di una riduzione superiore al 60percento. «Conquista importante a vantaggio dei nostri soci», dichiarano i vertici del Consorzio di bonifica della Nurra
© 2000-2017 Mediatica sas