Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariAmbienteAgricoltura › Caldo e parassiti, carciofi a rischio
M.L.P.C. 14 ottobre 2014
Le coltivazioni di carciofi del Medio Campidano ad alto rischio per colpa di insetti e bruchi famelici
Caldo e parassiti, carciofi a rischio


CAGLIARI - Coltivazioni di carciofi a forte rischio quest’autunno: il troppo caldo e l’umidità stanno favorendo il proliferare di insetti e bruchi dannosi al raccolto. Il Medio Campidano la zona più colpita dal flagello: Serramanna, Samassi, Serrenti e Sanluri i paesi che registrano i maggiori disastri.

Solo se arrivasse all’improvviso il vero autunno, con temperature più basse, pioggia e un più basso tasso di umidità qualcosa riuscirebbe a salvarsi. Ora i coltivatori stanno andando avanti a suon di disinfestanti ma quello che riescono a danneggiare è solo l’aria che si respira perché i bruchi e le farfalle resistono.

«Si sta agendo come se fossimo in piena estate, con costi elevatissimi e risultati pessimi» dicono i coltivatori disperati. Migliaia di ettari di coltivazioni di carciofi varietà Tema (quella che arriva sui banchi dei mercati i primi di ottobre) è ad alto rischio: quando si vede la farfalla ormai il danno è fatto perché ciò significa che ha già deposto le uova e altri bruchi sono pronti a cibarsi delle verdure.
Commenti
10:42
Coldiretti Gallura: per risolvere il problema della lymantria dispar è necessaria la creazione di una cabina di regia che veda la partecipazione dell´assessorato all’Ambiente della Regione Sardegna
20:34
Gli assessori dell’Agricoltura e dell’Industria, Elisabetta Falchi e Maria Grazia Piras, partecipano domani, alle ore 10 al Museo del Porto di Porto Torres, all´incontro organizzato dall´Agenzia Laore nell´ambito delle giornate informative sulla produzione integrata e sul bando relativo alle misure del Programma di sviluppo rurale a essa correlate
28/5/2016
«Con Grenaches du Monde 2017, promuoveremo vini, ma anche territori», ha dichiarato la titolare dell´Agricoltura, intervenendo al convegno “La biodiversità per la valorizzazione della viticoltura in Sardegna”, organizzato dall´Agenzia Laore con la collaborazione del Comune e del Parco regionale di Porto Conte
© 2000-2016 Mediatica sas