Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaRegione › Regione, schermaglie su assestamento Bilancio
S.I. 15 ottobre 2014
L´assessore Paci annuncia che la Giunta replicherà alla serie di inesattezze dell´opposizione. Quest´oggi continua il dibattito in Consiglio Regionale. Valanga di emendamenti da parte del Centrodestra. Intanto Cappellacci attacca sull´accordo per le entrate
Regione, schermaglie su assestamento Bilancio


CAGLIARI - «Risponderemo in sede di replica all'incredibile marea di inesattezze e dichiarazioni irresponsabili che davvero non ci saremmo attesi dall'opposizione in un momento drammatico come questo». Così l'assessore a Bilancio e Programmazione Raffaele Paci commenta l'avvio del dibattito in Consiglio regionale sull'assestamento di Bilancio 2014.

Seduta che si chiuderà questa mattina, con l'intervento degli undici capigruppo di maggioranza e opposizione. Ci sarà poco la discussione generale sull'assestamento di bilancio che ha iniziato oggi l'iter di approvazione nell'Aula del Consiglio regionale. Dalla 10 riprendono i lavori, dopo di che alla fine del confronto ci sarà il voto sul passaggio agli articoli, termine ultimo per la presentazione degli emendamenti. A seguire si riunirà la Commissione Bilancio per l'esame e il parere delle proposte di modifica. Come già annunciato, il Centrodestra intende presentare una valanga di emendamenti. Saranno all’incirca 800 quelli che l’opposizione si prepara ad illustrare, a cui se ne aggiungono una decina della maggioranza e della Giunta stessa.

Ugo Cappellacci e Alessandra Zedda di Forza Italia commentano le dichiarazioni dell’assessore Paci riguardo alla drastica diminuzione delle entrate dicendo che «lo dimostrano gli stessi dati diffusi dall’assessore alla Programmazione: ora è urgente rivedere l’accordo patacca firmato dal presidente Pigliaru con il ministro Padoan». Questo per la Giunta Pigliare «ha accettato un taglio di 300 milioni per il 2014 in nome di un presunto vantaggio per il 2015, che diventa sempre più un miraggio sia alla luce dei continui scippi perpetrati dal Governo Renzi sia della una diminuzione del gettito. In altre parole – spiegano i due forzisti- l’applicazione senza alcun contrappeso del principio tanto incassi tanto spendi rischia di tradursi in un’ulteriore fregatura, per usare le parole di un assessore, a danno della Sardegna e dei sardi».
Commenti
29/4/2017
Il 2 maggio, si riuniscono la Prima Commissione Autonomia (alle ore 15) e la Quarta Ambiente (alle 16.30). All’ordine del giorno, l’audizione degli Ordini degli ingegneri e degli architetti e del Collegio dei geometri
28/4/2017
«Le Regioni devono unire le forze per rivendicare i propri diritti con il governo», ha dichiarato il vicepresidente regionale Raffaele Paci, che ha partecipato alla due giorni di approfondimento organizzata dal Consiglio regionale in collaborazione con la Conferenza dei presidenti delle assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome
29/4/2017
Entro maggio è prevista la sottoscrizione del primo accordo di programma. Intanto, Nuoro, ha ospitato un incontro per la verifica dell´iter, con la presenza degli assessori regionali degli Affari generali Filippo Spanu e della Cultura Giuseppe Dessena
29/4/2017
«Difficoltà dovute a norme completamente nuove. Lavoriamo per superarle e garantiamo trasparenza dei conti pubblici», dichiara l´assessore regionale del Bilancio
29/4/2017
E’ inutile che mandi patetici comunicati con il suo “lo ho detto e lo ripeto”, l’assessore Paci e la Giunta Pigliaru sono stati bocciati prima dai numeri, poi dalla Corte Costituzionale e ora anche dalla Corte dei Conti
© 2000-2017 Mediatica sas