Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Capoterra: scazzottata tra studenti della prima media
M.L.P.C. 17 ottobre 2014
Un trauma cranico e querela ai Carabinieri: questo il resoconto della zuffa che si è verificata poco dopo lo squillo della campanella nella scuola di Via Amendola
Capoterra: scazzottata tra studenti della prima media


CAPOTERRA - Protagonisti della violenta lite sono due ragazzini di undici e dodici anni che, poco prima che arrivasse in classe l’insegnante, se le sono date di santa ragione. Il fatto è accaduto giovedì mattina, nella scuola di Via Amendola, a Capoterra.

Pare che il motivo scatenante sia stata una presa in giro da parte del più grande nei confronti del più piccolo che, poco prima, neanche entrato in classe, si era già azzuffato con un altro scolaro uscendone “sconfitto”. Da qui, l’undicenne, non avendo ancora placato le sue ire e ferito nell’orgoglio, si è scagliato contro il compagno di classe che l’aveva deriso. All’arrivo della professoressa, sembrava tutto sotto controllo, tant’è che tutti e due avrebbero regolarmente seguito la lezione senza dare problemi.

Però, arrivato a casa, il ragazzino più piccolo avrebbe avuto un malore. I genitori l’hanno subito portato al Pronto Soccorso: trauma cranico e un graffio sul collo, con prognosi di sette giorni, questo il referto medico. I familiari del giovane, con alla mano il certificato medico, hanno presentato querela ai Carabinieri. Il fascicolo è stato quindi trasferito al Tribunale per i minori di Cagliari.

Nella foto: un’immagine della scuola
Commenti
17/11/2017
Una chiesa gremita in ogni angolo. Tantissima gente, soprattutto giovani per salutare per l’ultima volta Michela vittima forse di ricatti ma anche dell’isolamento da chi non ha saputo ascoltare il suo grido di aiuto
17/11/2017
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno effettuato un controllo nei confronti di un soggetto, titolare di una ditta individuale con sede sul litorale occidentale della provincia cagliaritana operante nel settore agricolo
17/11/2017
Ieri, l´unità cinofila Jedro ha scovato varie dosi di marijuana, già pronte all’uso, in una camera di pernottamento della casa circondariale Ettore Scalas
16/11/2017
Un 60enne allevatore di Laerru è stato rinviato a giudizio per i reati di uccisione e danneggiamento di animali altrui, nonché per l’uccisione di animali selvatici particolarmente protetti, dopo un’operazione sul luogo del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale della Sardegna
© 2000-2017 Mediatica sas