Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaCronaca › Ebola: «Nessun piano segreto in Sardegna»
S.I. 18 ottobre 2014
Lo dice l´assessore regionale della Sanità Luigi Arru rispondendo alle dichiarazioni del deputato Mauro Pili e precisando che «la malattia ha colpito nazioni che non disponevano di risorse umane e finanziarie»
Ebola: «Nessun piano segreto in Sardegna»


CAGLIARI - «Diffondere affermazioni allarmistiche su un Piano Segreto per trasportare pazienti affetti da Ebola in Sardegna è irresponsabile». Lo dice l'assessore regionale della Sanità Luigi Arru rispondendo alle dichiarazioni del deputato Mauro Pili e precisando che «la malattia ha colpito nazioni che non disponevano di risorse umane e finanziarie per affrontare l'epidemia» e che invece in Sardegna, una volta ricevuta notizia dell'emergenza internazionale lo scorso 8 agosto, è stato avviato un Piano di prevenzione dell'Ebola.

«È stato messo in atto un processo di ricognizione delle risorse sanitarie disponibili, convocando i responsabili dei reparti di Malattie Infettive di Cagliari e Sassari. Inoltre sono state valutate le misure necessarie per affrontare eventuali casi di sospetta infezione della malattia Ebola - aggiunge l'assessore Arru - ed è stato istituito un tavolo tecnico multidisciplinare, con il compito di preparare linee-guida operative da diffondere tra gli operatori sanitari», seguendo le linee ministeriali e internazionali. Sono stati attivati anche tavoli operativi interistiruzionali, con il coinvolgimento delle forze dell’ordine, dei Vigili del Fuoco, della Sanità Marittima, Forze armate per una gestione multidisciplinare di eventuali casi sospetti.

«Diffondere notizie non veritiere servirà solo ad aumentare la psicosi sulla malattia, con conseguente clima di caccia all’untore - sottolinea il titolare della Sanità - Gli immigrati hanno bisogno di solidarietà e di una presa in carico umana e professionale. Nella stessa Africa, due nazioni coma la Nigeria e Senegal, che hanno messo in atto precocemente le misure igieniche e sanitarie, sono riuscite a bloccare la diffusione, a dimostrazione che è importante un intervento mirato, cosa che non è accaduta in Liberia, Guinea e Sierra Leone. Nel caso di sospetta infezione - spiega Arru - Verrà creato un percorso dedicato, e dopo conferma di infezione verrà attivato il trasferimento dei pazienti presso il Reparto Spallanzani di Roma, con gli aerei messi a disposizione dal Ministero della Salute, con la collaborazione dell’Areonautica, dotati di sistema di trasporto con isolamento del paziente. Quindi - conclude l'assessore della Sanità - bisogna smetterla di seminare panico».
Commenti
18:03
Un capannone abusivo era strato trasformato in officina meccanica ed autodemolizione. La scoperta è stata effettuata dagli agenti della Polizia Giudiziaria del compartimento della Polstrada, che hanno denunciato il 52enne proprietario per esercizio abusivo di attività di officina, riciclaggio e violazione di norme ambientali
19:39
Da questa mattina è in corso un’importante operazione di soccorso da parte della Guardia Costiera, impegnata nella ricerca di una donna di 55 anni di cittadinanza svizzera che probabilmente si è buttata questa notte dal bordo della Nave Tirrenia “Nuraghes”, lungo la tratta Genova-Porto Torres.
8:38
E´ stata sparata a Mandas una fucilata caricata a pallettoni contro il portoncino della casa e poi un´altra contro la finestra della camera da letto. Messaggi di solidarietà da tutta l´isola
24/9/2016
Questa mattina, un 65enne è stato ferito alla testa da un colpo d´arma da fuoco nelle vicinanze del mercato rionale. Ricercato un 81enne che avrebbe esploso il colpo e che poi sarebbe fuggito
24/9/2016
Il segretario generale aggiunto dell´Osapp Domenico Nicotra rende noto il tentativo di un detenuto extracomunitario di tagliare il viso di un poliziotto penitenziario con la lametta da barba in dotazione
9:20
Dalla passeggiata sui Bastioni di Alghero, il bidone è stato prima sradicato dalla pavimentazione e poi lanciato nel tratto di battigia sotto la Torre dei Cani
© 2000-2016 Mediatica sas