Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Omicidio a Bologna, confessa la colf cagliaritana: «l´ho uccisa io»
S.I. 20 ottobre 2014
Ilenia Oggiano, 35enne cagliaritana, a Bologna per fare la domestica, ha confessato di aver ucciso l´anziana per cui lavorava. Il raptus omicida perchè non le avevo più garantito l´assunzione
Omicidio a Bologna, confessa la colf cagliaritana: «l´ho uccisa io»


CAGLIARI - «Aveva promesso di assumermi, com'eravamo già d'accordo, ma poi lei si è rimangiata la parola. A quel punto, mi ha insultata, abbiamo litigato, non ci ho visto più». Ilenia Oggiano, potenziale modella cagliaritana, colf a Bologna, ha confessato: è stata lei ad ammazzare Teodolina Capitani l'insegnante 84enne bolognese, per cui lavorava, uccisa pochi giorni fa nel capoluogo dell'Emilia-Romagna.

I dettagli sono emersi durante l'interrogatorio avvenuto in giornata davanti al Gip Alberto Ziroldi e il suo avvocato Gianluca Belluomini. Il movente, non emerso in una prima fase, adesso è chiaro, come la 35enne cagliaritana ha spiegato agli inquirenti: avrebbe agito perché la pensionata dove lavorava da alcune settimane non la voleva assumere come collaboratrice domestica.

Era stata la stessa omicida a chiamare al 118 dicendo che una donna era caduta terra nella sua casa, restando ferita, dopo aver sbattuto la testa. Ma all'arrivo dei cabinieri è stato subito chiaro che quanto accaduto non corrispondeva col suo racconto. Infatti l'anziana riportava un profondo taglio nella gola compatibile con un coltello da cucina trovato la vicino. A quel punto è scattato l'arresto, adesso confermato con la Oggiano che resta in carcere per il «rischio di reiterazione» con l'accusa di «omicidio volontario aggravato da futili motivi e dall'abuso di relazioni domestiche».


Nella foto Ilenia Oggiano (da Repubblica)
Commenti
12:39
Ieri mattina i Carabinieri della Compagnia di Porto Torres, al comando di Romolo Mastrolia, hanno arrestato P.G.M., portotorrese pregiudicata di 38 anni quale responsabile della rapina commessa il 28 gennaio 2017 presso il market “LD” di via dell´Industria
10:30
Sarà sentito domani dal Gip, nel carcere nuorese di Badu ´e Carros, il giovane ventenne di Gavoi, arrestato con l´accusa di aver gambizzato con tre colpi di pistola un altro giovane di Illorai
16:00
Arrestato a Iglesias un uomo di 46 anni. Gli agenti del Commissariato hanno perquisito i due immobili dell´uomo avvalendosi anche della collaborazione dei cani antidroga di Oristano
19/2/2017
La vittima, di 23 anni, è stato soccorso da alcuni amici e ricoverato all´ospedale San Francesco di Nuoro. Le sue condizioni non sarebbero gravi. Fermato un 20enne. Il fatto è accaduto nella notte di sabato a Oniferi
18/2/2017
Arrestato un 52enne di Badesi. Scoperte 21 piante di marijuana all’interno del giardino di proprietà dell’uomo, grazie all’ausilio dei cani antidroga
18/2/2017
Nei giorni scorsi è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari sulla rapina della gioielleria Puggioni ai presunti responsabili, un 40enne, un 34enne ed un 48enne. La vicenda risale al luglio del 2015
© 2000-2017 Mediatica sas