Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaTurismo › Cagliari cambia strategia: solo un Infopoint
M.L.P.C. 20 ottobre 2014
L’assessore al Turismo Argiolas spiega il perché del nuovo progetto-infopoint in un comunicato stampa: a breve la gara d’appalto
Cagliari cambia strategia: solo un Infopoint


CAGLIARI – Mentre la battaglia sugli Infopoint cittadini è in pieno svolgimento, l’assessore al Turismo Barbara Argiolas lascia una dichiarazione: «Cagliari sta lavorando per avere un sistema di accoglienza più efficiente rispetto al passato. Il servizio sarà a breve oggetto di una gara d’appalto biennale al fine di garantire un servizio a lungo termine, efficiente e di qualità». Le parole dell’assessore risuonano forti dopo il giro che ha fatto la foto che illustra l’Infopoint storico di Piazza Matteotti, proprio di fronte al Palazzo del Comune di Via Roma, pieno di spazzatura e ormai diventato rifugio di barboni e senzatetto.

L’assessore Argiolas a questo proposito ricorda che il primo maggio scorso, in occasione dei festeggiamenti per Sant’Efisio 2014, è stato inaugurato l’Ufficio del Turismo a Palazzo Bacaredda, aperto tutto l’anno, che fornisce informazioni in cinque lingue, accoglie i materiali promozionali dell’Amministrazione ma anche le brochure delle strutture ricettive e dei servizi autorizzati. Il pensiero dell’esponente della giunta Zedda è che non si debba confondere la finalità dei punti di informazione con le politiche occupazionali a breve termine.

Barbara Argiolas continua dicendo: «Non credo che la cultura dell’accoglienza di una città si declini in infopoint posizionati a breve distanza l’uno dall’altro, in mezzo ad isole spartitraffico, senza alcuna misura di sicurezza per operatori e turisti. Non credo che Cagliari fosse più accogliente quando si sono spesi dal 2008 al 2013 ben 1.846.000 euro di denaro pubblico (circa 400.000 euro/anno) per cantieri di lavoro con attività rivolta ad infopoint turistici, senza nessuna strategia di lungo periodo, ma solo confidando sulle risorse regionali». Da qui il cambio di strategia del Comune: un solo Infopoint sito in una posizione strategica, aperto 365 giorni l’anno e con un orientamento a lungo termine che riesca a dare tutte le informazioni e supporto al turista secondo una logica di continuità e formazione del personale addetto.

Nella foto: l'ex infopoint di piazza Costituzione
Commenti
22:12
«Da due anni arrivi e presenze turistiche in Sardegna sono in forte rialzo. Siamo tornati a livelli pre-crisi globale, recuperando quasi il 20percento dei flussi in entrata», dichiara l´assessore regionale Francesco Morandi
© 2000-2016 Mediatica sas