Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaMeteo › Maestrale su Cagliari: intervista meteorologo
M.L.P.C. 21 ottobre 2014
Da stasera maestrale in arrivo, con un forte picco nella giornata di mercoledì. L'intervista al colonnello Torchiani, storico meteorologo cagliaritano
Maestrale su Cagliari: intervista meteorologo


CAGLIARI - Il colonnello Torchiani ha fatto chiarezza sulle previsioni metereologiche di questo periodo, preannunciando da stasera l' arrivo del maestrale con un forte picco nella giornata di mercoledì. «Con la nostra isola il temuto ciclone Gonzalo di cui si sta tanto parlando non c’entra, il forte maestrale che arriverà per lo più domani, è parte di una depressione o ciclone che si sta formando nel golfo ligure» ha dichiarato lo storico meteorologo a Cagliarioggi.

Il forte vento reggerà poco, perché già da giovedì è previsto in abbassamento per poi ruotare a est. «I venti previsti che saliranno oggi, per rinforzare nella giornata di domani, sono di maestrale con rinforzi di burrasca forza 9. «Nelle Bocche di Bonifacio si attendono tempeste pari a forza 10» aggiunge il colonnello che sottolinea di come «nelle zone collinari e montuose la diminuzione delle temperature sarà anche di 10 gradi, ma nella fascia costiera si resterà sui 22-23 gradi».

Probabilmente l’estate stavolta è finita davvero: l’inverno è ancora lontano e forse non sarà neanche così gelato, se è vero quanto dicono i nuovi modelli Noaa (National Oceanic and Atmospheric Administration, l’ente spaziale che si occupa dello studio del clima a livello planetario) e cioè che sarà un inverno con temperature superiori alla media, col picco di freddo solo nei mesi di gennaio e febbraio.
Per ora forse è in arrivo un po’ di autunno e l’afa e il caldo di qualche giorno fa dovremo scordarcelo fino alla prossima estate.
Commenti
30/6/2016
Emanate condizioni meteorologiche avverse per un´onda di calore che colpirà la Sardegna dal pomeriggio di oggi. Il picco durerà almeno sino alla serata del 2 luglio
© 2000-2016 Mediatica sas