Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaPolitica › «Il Centrosinistra a Roma vota contro le risorse per l´alluvione»
S.I. 21 ottobre 2014
Questo quanto denunciato dal deputato di Unidos Mauro Pili mentre ha illustrato di aver ripresentato per l´aula l´emendamento, firmato prima del voto da M5S e da Sel, che e´ stato bocciato in Commissione in sede referente
«Il Centrosinistra a Roma vota contro le risorse per l´alluvione»


CAGLIARI - «La maggioranza di governo vota contro le risorse per l'alluvione. Dopo 330 giorni l'esecutivo non sblocca nemmeno un euro per il disastro che il 18 novembre dello scorso anno ha distrutto mezza Sardegna, provocando 18 vittime e 2.700 sfollati. Con un voto palese i rappresentanti della maggioranza, compresi i sardi, componenti della Commissione referente del decreto 'Sblocca affari' hanno votato contro l'emendamento che avevo presentato per svincolare le risorse per l'alluvione dal Patto di stabilita'».

Questo quanto denunciato dal deputato di Unidos Mauro Pili mentre ha illustrato di aver ripresentato per l'aula l'emendamento, firmato prima del voto da M5S e da Sel, che e' stato bocciato in Commissione in sede referente. «Si tratta di un comportamento davvero vergognoso perche' continua a manifestare un menefreghismo senza precedenti verso una regione discriminata anche nelle tragedie - attacca Pili -. Nell'emendamento venivano escluse dall'obiettivo 2014 le spese per tutti gli interventi legati all'evento alluvionale del 18 novembre 2013 sia di pertinenza regionale che degli enti locali inseriti nell'apposito elenco dei comuni colpiti».

«Con un atteggiamento irresponsabile i rappresentanti del Pd, compresa la componente sarda, hanno votato contro. Se il governo mettera' la fiducia sul provvedimento quella discriminazione non sara' modificabile in aula».




Nella foto il deputato Mauro Pili
Commenti
9:44
La risposta di Sardenya I Llibertat non si fa attendere dopo le esternazioni del gruppo consiliare di Forza Italia in merito alla Fondazione Meta
24/5/2016
I sindaci della Rete metropolitana, che ben si sono guardati a febbraio dall’erigere barricate contro la presa in giro della Rete per consiglieri riottosi, litigano per percentuali di gestione del nulla e si comportano come quella guardia giurata della famosa barzelletta che faceva la guardia al “cassonetto della spazzatura”
11:15
L´ex sindaco Carlo Sechi parla di «fallimento della missione» per la Fondazione (e la Secal) e ne chiede pubblicamente la «liquidazione». Il gruppo consigliare di Forza Italia (che Meta e Secal le hanno create con Tedde sindaco) difendono le scelte del passato e attaccano
16:27
Al netto della fuffa mediatica, Pigliaru si comporta come un commissario liquidatore del Nord Sardegna, in nome e per conto del Governo, trattando metà dell’isola come se fosse una sorta di bad company da sacrificare a beneficio di altri territori
23/5/2016
Sabato 28 maggio, dalle ore 11 alle ore 18.40, e domenica 29, dalle ore 10.30 alle ore 18.50, sarà possibile conoscere gli interni di quella che fu una delle prime grandi fabbriche della Sardegna
23/5/2016
«Al di la delle dichiarazioni trionfalistiche circa l’approvazione del Bilancio di previsione 2016, la realtà dei fatti evidenzia tutta un’altra storia che racconta del pressapochismo e della inadeguatezza di questa Amministrazione comunale, che non manca occasione per darne ampia prova», attacca il consigliere forzista
23/5/2016
L´ex sindaco, leader del movimento di sinistra Sardenya I Llibertat chiede al Primo cittadino lo scioglimento della Fondazione che si occupa della gestione degli eventi turistici e culturali ad Alghero. Parole durissime sui conti, l´amministrazione e i risultati
23/5/2016
Nel corso della giornata, il Presidente e gli assessori saranno impegnati in una serie di incontri con i rappresentanti istituzionali e di categoria nel territorio. Firma dell´Iti
© 2000-2016 Mediatica sas