Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaSicurezza › Servitù, altri 5 anni a Santo Stefano: guerra Stato-Regione
S.I. 21 ottobre 2014
«Faremo partire subito un ricorso al Presidente del Consiglio dei Ministri per avere l’occasione di far sentire con fermezza e determinazione la voce dei sardi», è Pigliaru ad opporsi alla decisione del Governo Renzi
Servitù, altri 5 anni a Santo Stefano: guerra Stato-Regione


CAGLIARI - Nuovo scontro tra Regione Sardegna e Ministero della Difesa sulle servitù militari. Questa volta l'oggetto del contendere è l'imposizione per altri 5 anni della servitù sul deposito di Guardia del Moro a Santo Stefano, nell'Arcipelago di La Maddalena. «Al Ministero della Difesa che oggi ci comunica di aver approvato l’imposizione della servitù militare su Santo Stefano per altri cinque anni, diciamo che la nostra posizione è quella già condivisa con il Consiglio regionale ed espressa pubblicamente: per la Regione Sardegna la servitù di Santo Stefano a La Maddalena è scaduta il 3 marzo e noi ci opporremo in ogni sede a qualsiasi volontà di reiterarla», cosi il presidente della Regione Francesco Pigliaru sull'argomento scottante delle servitù militari.

«Faremo partire subito un ricorso al Presidente del Consiglio dei Ministri per avere l’occasione di far sentire con fermezza e determinazione la voce dei sardi. A differenza di quanto si afferma nel decreto, questa imposizione non è in alcun modo “compatibile con il percorso intrapreso con la Regione Autonoma della Sardegna e con gli enti territoriali a seguito della Seconda Conferenza nazionale sulle servitù militari, tenutasi a Roma nel giugno 2014».

«Come tutti sanno, non abbiamo messo la nostra firma sul documento uscito da quell’incontro, e il percorso, con l’apertura del tavolo, deve ancora iniziare. La Seconda Conferenza regionale sulle servitù, da noi proposta all’Aula consiliare e in via di organizzazione, sarà il momento del confronto istituzionale, che affronteremo con il sostegno del popolo sardo». Dunque un altro capitolo di uno scontro tra Stato e Regione che negli ultimi tempi si sta acuendo vista l'aggressione ambientale che avviene continuamente nei poligoni a Capo Frasca e Teulada.



Nella foto: l'Isola di Santo Stefano
Commenti
18/1/2017
«Il sistema di Protezione civile va avanti a pieno regime con tutti i mezzi in campo per riportare la situazione alla normalità. Ringrazio tutti coloro i quali si stanno adoperando in questo momento», dichiara l´assessore regionale della Difesa dell´Ambiente con delega alla Protezione civile Donatella Spano
7:58
Inserita la norma per arginare la cosiddetta onda anomala provocata dai traghetti in entrata al porto, sulle spiagge di Balai e di Platamona con tanto di lamentele di bagnanti che si sono visti spesso portare via ombrelloni e asciugamani
20:24
I due, isolati da giorni nei loro ovili, sono stati recuperati dal Soccorso Alpino, nelle località di Cuccuttos e Gosolloei, grazie all´impiego di un elicottero dell´Aeronautica Militare di Decimomannu
18/1/2017
Questa mattina, la sala conferenza della Questura ha ospitato l’avvio del corso rivolto a tutte le Forze di Polizia. Il progetto permetterà di dare una risposta più celere alle istanze provenienti dall’utenza, garantendo così un servizio migliore e più qualificato alla cittadinanza
17/1/2017
Il nuovo dirigente della Polstrada questa mattina è stato ricevuto dal sindaco Nicola Sanna. Il nuovo comandante della Polstrada sostituisce il Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Giacinto Mattera ora a Nuoro
18/1/2017
Un 61enne passeggero di San Vero Milias ha accusato un malore mentre il volo sorvolava la Corsica. Appena atterrato al Riviera del Corallo, l´uomo è stato accompagnato nel locale ospedale civile
© 2000-2017 Mediatica sas