Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaSicurezza › Servitù, altri 5 anni a Santo Stefano: guerra Stato-Regione
S.I. 21 ottobre 2014
«Faremo partire subito un ricorso al Presidente del Consiglio dei Ministri per avere l’occasione di far sentire con fermezza e determinazione la voce dei sardi», è Pigliaru ad opporsi alla decisione del Governo Renzi
Servitù, altri 5 anni a Santo Stefano: guerra Stato-Regione


CAGLIARI - Nuovo scontro tra Regione Sardegna e Ministero della Difesa sulle servitù militari. Questa volta l'oggetto del contendere è l'imposizione per altri 5 anni della servitù sul deposito di Guardia del Moro a Santo Stefano, nell'Arcipelago di La Maddalena. «Al Ministero della Difesa che oggi ci comunica di aver approvato l’imposizione della servitù militare su Santo Stefano per altri cinque anni, diciamo che la nostra posizione è quella già condivisa con il Consiglio regionale ed espressa pubblicamente: per la Regione Sardegna la servitù di Santo Stefano a La Maddalena è scaduta il 3 marzo e noi ci opporremo in ogni sede a qualsiasi volontà di reiterarla», cosi il presidente della Regione Francesco Pigliaru sull'argomento scottante delle servitù militari.

«Faremo partire subito un ricorso al Presidente del Consiglio dei Ministri per avere l’occasione di far sentire con fermezza e determinazione la voce dei sardi. A differenza di quanto si afferma nel decreto, questa imposizione non è in alcun modo “compatibile con il percorso intrapreso con la Regione Autonoma della Sardegna e con gli enti territoriali a seguito della Seconda Conferenza nazionale sulle servitù militari, tenutasi a Roma nel giugno 2014».

«Come tutti sanno, non abbiamo messo la nostra firma sul documento uscito da quell’incontro, e il percorso, con l’apertura del tavolo, deve ancora iniziare. La Seconda Conferenza regionale sulle servitù, da noi proposta all’Aula consiliare e in via di organizzazione, sarà il momento del confronto istituzionale, che affronteremo con il sostegno del popolo sardo». Dunque un altro capitolo di uno scontro tra Stato e Regione che negli ultimi tempi si sta acuendo vista l'aggressione ambientale che avviene continuamente nei poligoni a Capo Frasca e Teulada.



Nella foto: l'Isola di Santo Stefano
Commenti
12:51
A bordo ci sono 434 uomini, 74 donne e 111 minori. A scendere per primi i malati i feriti, i bambini e le donne di cui cinque incinte
11:00
Il Corpo Polizia Municipale di Cagliari ha reso noto il calendario indicante i giorni e i luoghi in cui saranno operativi gli strumenti di controllo della velocità per il mese di luglio 2016
15:40
Nella città di Sassari l’operazione Safety Car si è svolta nelle giornate del 22 e 23 giugno scorsi ed ha visto la partecipazione congiunta di pattuglie della Sezione Volanti, della Squadra Mobile, della Sezione di Polizia Stradale di Sassari e del Reparto Prevenzione Crimine Sardegna di Abbasanta
27/6/2016
La Polizia di Stato ha concluso l’operazione ad alto impatto “Safety Car”, che ha coinvolto il territorio provinciale per prevenire e contrastare il fenomeno dei furti e delle rapine di auto, motoveicoli ed autocarri
27/6/2016
Oggi, Abbasanta ha ospitato l´incontro con le organizzazioni di volontariato Aib, organizzato dalla Protezione Civile, alla presenza dell´assessore regionale della Difesa dell´Ambiente Donatella Spano e del direttore regionale Graziano Nudda
27/6/2016
Sono state ultimate a mezzanotte e mezza le operazioni di identificazione e le visite mediche dei 737 migranti arrivati ieri a bordo della nave norvegese Siem Pilot al porto canale di Cagliari. Intanto per domani è previsto l´arrivo a Cagliari di un´altra nave
© 2000-2016 Mediatica sas