Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariAmbienteOpere › Messa in sicurezza della Sella del Diavolo
M.L.P.C. 23 ottobre 2014
Nei prossimi giorni, inizieranno i lavori per poter rendere fruibile ai cagliaritani e ai visitatori i suggestivi percorsi naturalistici di uno dei punti più belli e importanti della città
Messa in sicurezza della Sella del Diavolo


CAGLIARI – Il Capo Sant’Elia sarà un sito naturalistico protetto, ma non proibito. Il sito, importante per il suo interesse scientifico, socio-culturale e turistico verrà messo in sicurezza a partire dai prossimi giorni ed i lavori dureranno circa 60 giorni. Le risorse stanziate, regionali e comunali, ammontano a 130mila euro.

Il progetto consiste nel recupero del piccolo caseggiato militare posto nella parte alta della Sella del Diavolo. Sarà creato un sistema integrato di percorsi, cartellonistica e punti di osservazione che consentirà di svolgere anche attività di educazione ambientale.

Lungo i sentieri, saranno realizzati dei punti informativi con un servizio multimediale, un hot spot wi fi alimentato da un pannello fotovoltaico, che consentirà, grazie a un'app sul cellulare, di avere le notizie relative alla storia, alla natura ed all'archeologia dei luoghi. L'ex caseggiato militare (attualmente un rudere) sarà riqualificato e diventerà base di appoggio e area di sosta per i frequentatori dei percorsi naturalistici e del sito archeologico, in particolare per lo scavo del tempio di Ashtarte e la cisterna punica.

Nella foto: un rendering di come sarà il belvedere messo in sicurezza
Commenti
10:24
E´ la base d´asta fissata dai competenti uffici della Regione per la vendita (con offerte segrete e rialzo libero) dell´ex hotel Bellavista di Fertilia. La scadenza del bando è fissata per le ore 13 del 2 ottobre
22/8/2017
Partiranno nei prossimi giorni alcuni interventi di riqualificazione di immobili di edilizia residenziale pubblica di proprietà del Comune di Sassari. Interessati diversi alloggi in tre quartieri cittadini: c'è anche il centro storico
© 2000-2017 Mediatica sas