Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaManifestazioni › Anche la Sardegna a Roma per dire no alle politiche di Renzi
S.I. 25 ottobre 2014
Una nave e due voli charter dalla Sardegna per partecipare alla manifestazione di Roma organizzata dalla Cgil per dire no alle politiche del governo Renzi sul lavoro. Grande partecipazione dall´Isola
Anche la Sardegna a Roma per dire no alle politiche di Renzi


CAGLIARI – Anche la Sardegna è a Roma. Oggi è, infatti, l’attesa giornata della manifestazione nazionale della Cgil che è iniziata dalle 10.30. Sabato di protesta contro le scelte del governo Renzi in materia di lavoro, dal “Jobs act” agli altri provvedimenti e soprattutto alle mancate scelte per ridurre il precariato e la crescente disoccupazione. Titolo dell’appuntamento in Piazza San Giovanni è «Lavoro, Dignità, Uglianza. Per cambiare l’Italia» Tantissimi anche i sardi che si sono recati nella Capitale per far sentire la loro voce.

2500 Pullman, 10 treni speciali e, soprattutto, una nave e due voli charter dalla Sardegna. Per adesso si contano già intorno alle 100.000 persone, ma la Confederazione pensa di portarne almeno il doppio. Presenti nel corteo i “dissidenti” del Partito Democratico: Stefano Fascina, Pippo Civati e Gianni Cuperlo. Mentre la porzione democratica più vicina al premier nel weekend è impegnata con la manifestazione alla stazione Leopola di Firenze. Scelte differenti che, in queste ore, hanno dato vita a numerose polemiche. A Roma ci sarà anche Sinistra Ecologia Libertà Sardegna. “Una delegazione di compagne e compagni ha condiviso la traversata in nave con il popolo di lavoratori e giovani studenti che dall'Isola porta a Roma la voce di territori in grande sofferenza”, fanno sapere da Sel. Tra i presenti in nave Luca Pizzuto (coordinatore Sel Sardegna, consigliere regionale), Matteo Massa (responsabile organizzazione del partito) e Matteo Sestu (coordinatore Sel nel Sulcis, consigliere comunale di Carbonia).

Intanto tra i numerosi sardi che oggi saranno a Roma è forte la rabbia per la condizione in cui versa la regione. Il peggior momento dal dopoguerra ad oggi. «Non possiamo più sopportare tale condizione – afferma un manifestante di Cagliari oggi nella capitale – la nostra Terra è utilizzata solo come bacino di voti per fare eleggere parlamentari e altri politici, ma poi non c’è nessun sostegno ai problemi dell’Isola che vede tutti i suoi giovani e anche non giovani andare via per cercare un lavoro».
Commenti
22:42
Venerdì, dalle ore 17, il Giardino del Museo civico ospiterà una serata dedicata alla lettura, promossa dall´Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Scuola Civica di Musica Guilcer Barigadu
22:58
Si conferma un successo la sesta edizione di Porto Torres Asinara Monumenti Aperti che si chiude non senza polemiche. Critiche dell´assistente tecnico scientifico Frnco Satta e del consigliere Davide Tellini
17:55
Decine di studenti che nella due giorni di cultura hanno ricostruito i pezzi di storia della città turritana, interessando circa 17500 visitatori che hanno scoperto le bellezze del patrimonio archeologico di Porto Torres e dell’isola Parco
23/5/2016
Per le vie della città hanno sfilato oltre tremila figuranti e 250 cavalieri. In piazza d’Italia anche un piccolo corteo di lavoratori che ha richiamato l’attenzione sui problemi del lavoro
20:32
L’Ente Giuliano di Sardegna, per mantenere viva l’epopea dell’irredentismo, di cui è l’espressione, raccogliendo in Fertilia gli italianissimi scampati alla persecuzione Titina, offre nella sua sede di Lungomare Rovigno 15, una mostra dinamica di cimeli e documenti che illustrerà il volontarismo del 1914 ed il successivo coinvolgimento italiano dal 24 maggio 1915
19/5/2016
Mercoledì mattina, le sale del´Eccelsa Aviation, nell´aeroporto Costa Smeralda, ospiterà un incontro sulle prospettive di crescita del settore in Sardegna
22/5/2016
Nel percorso di quasi due chilometri hanno sfilato settantatre gruppi folk da 68 Comuni diversi, 24 gruppi a cavallo per un totale di oltre 3mila figuranti. Striscione dei sindacati per promuovere lo sciopero del 26 maggio
23/5/2016
La cerimonia si svolgerà alle ore 10, nell´Auditorium del Museo Regionale Etnografico, in via Mereu a Nuoro
© 2000-2016 Mediatica sas