Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaManifestazioni › Cagliari: gli studenti scendono in piazza contro le basi militari
J.B. 25 ottobre 2014
Stamattina, circa un centinaio di ragazzi, fra studenti delle scuole medie superiori ed universitari, hanno sfilato per le vie del centro per protestare contro le esercitazioni militari
Cagliari: gli studenti scendono in piazza contro le basi militari


CAGLIARI – Sabato mattina, circa un centinaio di ragazzi, fra studenti delle scuole medie superiori ed universitari, hanno sfilato per le vie del centro di Cagliari per protestare contro le esercitazioni militari Il corteo è partito verso le 10 da Piazza Gramsci, luogo di ritrovo, per manifestare il proprio dissenso nei confronti dell’occupazione militare. Dopo aver percorso Via Dante, è risalito per Via Cocco-Ortu, fermandosi al mercato di San Benedetto per effettuare l’attività di volantinaggio, ricevendo gli applausi dai presenti. La manifestazione è proseguita per Via Bacaredda e Via Campania, per concludersi poi al Magistero di Via Trentino.

Gli studenti hanno sottolineato la forte contraddizione fra i finanziamenti destinati all’istruzione (sempre più in calo negli ultimi anni) e le ingenti spese sostenute per la difesa, individuando i responsabili di ciò la Regione Autonoma della Sardegna e lo Stato italiano. Altre parole d’ordine sono state quelle comuni ai vari movimenti contro le servitù militari, e cioè “smettere, dismettere, bonificare e risarcire”.

Una volta arrivati nella Facoltà di Lettere e Filosofia, i manifestanti hanno indetto un’assemblea in cui si sono confrontati sul tema e organizzati per proseguire con la mobilitazione caratterizzata dai vari eventi che si terranno fino al 29 ottobre. Il primo di questi sarà il concerto che si terrà stasera, dalle ore 20.30, proprio al Magistero, per finanziare i pullman che partiranno verso Lanusei mercoledì mattina, in occasione del processo che vede imputati alcuni generali dell’Esercito per disastro ambientale in relazione al caso di Quirra.

Nella foto: un momento della manifestazione
Commenti
7:04
«Quello che accade nel mondo ci riguarda, siate avidi di conoscenza», ha detto il presidente del Consiglio regionale agli studenti del Liceo Antonio Segni e dell´Istituto tecnico Enrico Fermi, riuniti con i loro insegnanti al Teatro civico Oriana Fallaci
10:41
Domani, 25 aprile, l’Associazione goliardica turritana, guidata dal Pontefice Massimo Favetta XXIV “Il Sereno”, riproporrà per il quarto anno consecutivo la “versione estiva” della tradizionale discesa dei Carruzzi
23/4/2018
Il 29 aprile l´iniziativa con Time in Jazz, Tirias, Escursì e in collaborazione con il Parco e il Comune di Porto Torres
14:30
A Balai Lontano la celebrazione per Santu Bainzeddu. Sul Lungomare l´omaggio alle vittime del nazifascismo. Nel Parco di Balai intrattenimento, musica e il concerto di Francesco Baccini
12:24
Il cortile interno di Palazzo Ducale sarà anche quest´anno palcoscenico delle celebrazioni per il 25 aprile, organizzate dal Comune di Sassari, in collaborazione con l´Associazione nazionale partigiani d´Italia
23/4/2018
Anche ad Alghero verrà festeggiata la Liberazione dell´Italia dal nazifascismo in Piazza Pino Piras e nei locali di ResPublica, Distretto della Creatività, una festa che non è solo commemorazione, ma che vuole sottolineare l´importanza di lottare, oggi come ieri, contro i nuovi fascismi, una festa che vede la Liberazione come processo perpetuo di emancipazione dei popoli dalle oppressioni
© 2000-2018 Mediatica sas