Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaSanità › «Pigliaru vada avanti con riforma sanità»
S.I. 26 ottobre 2014
Solo di stipendi di direttori generali, sanitari e amministrativi e di revisori dei conti spiega il coordinatore dei Riformatori Sardi Michele Cossa «si risparmierebbero cinque milioni, senza ridurre di una virgola le prestazioni»
«Pigliaru vada avanti con riforma sanità»


CAGLIARI - «Pigliaru vada avanti nella vera riforma della Sanità con il taglio delle Asl. I Riformatori lo sosterranno in Aula con determinazione e avrà certamente i nostri voti». Lo dice il coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa e continua «i Riformatori hanno presentato sia nella scorsa legislatura sia in questa una proposta di legge tesa a eliminare tutte le Asl, salvo una in cui lasciare i compiti di gestione amministrativa relativi a tutto il territorio regionale. In poche parole un solo ufficio acquisti invece di undici, un solo ufficio per la gestione del personale in invece di undici, un solo servizio di pagamenti e fatturazione invece di undici».

«A fianco della Asl unica , otto circoscrizioni sanitarie con pieni poteri per quanto riguarda l’assistenza e nessun potere amministrativo: l’unico modo per assicurare ai diversi territori le massime garanzie di salvaguardia dei servizi offerti ai loro cittadini e allo stesso tempo ridurre costi e clientelismo che così tanto appesantiscono il servizio sanitario della nostra regione».

Solo di stipendi di direttori generali, sanitari e amministrativi e di revisori dei conti, prosegue Cossa, «si risparmierebbero cinque milioni, senza ridurre di una virgola le prestazioni. La proposta del presidente della Regione, in ogni caso, va decisamente nella direzione da noi indicata per quanto riguarda il taglio consistente delle poltrone e della drastica riduzione dei costi della sanità».
Commenti
18:07
La decisione, a mio parere infelice e poco ponderata, non ha tenuto conto di alcune criticità evidenti di natura tecnico–logistica che ritengo opportuno evidenziare
14/8/2017
Aggiornato e rimodulato il Piano di riqualificazione e razionalizzazione del servizio sanitario regionale, entrato in vigore il primo gennaio 2016, con delibera approvata dalla Giunta regionale nell´ultima riunione a Villa Devoto
14/8/2017
«L’assessore e il presidente Pigliaru possono anche pensare di essere più competenti e più intelligenti degli altri, ma non possono pensare di essere circondati solo da fessi»
14/8/2017
Sul trasferimento dell´Ortopedia dall´Ospedale Marino al Civile, com´era prevedibile, s´infiamma la polemica tutta politica, spesso ai limiti della verità. L´assessore bacchetta pesantemente Forza Italia e l'ex Governatore Cappellacci
15/8/2017
Occorre con serietà affrontare il tema della riorganizzazione ospedaliera, concordando col vertice dell´azienda sanitaria e coi primari ospedalieri, tempistica, logistica e organizzazione degli spazi e degli interventi che inevitabilmente ha bisogno di tempi più lunghi di quelli ipotizzati nella lettera a cavallo di Ferragosto del vertice sanitario sassarese
15/8/2017
«Cara Regione, serve un bagno di realtà, non di propaganda». Così Antonello Licheri, Segretario Regionale Sinistra Italiana, Salvatore Meloni, Segretario Provinciale e Maria Graziella Serra, segretario circolo di Alghero
© 2000-2017 Mediatica sas