Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaSanità › «Pigliaru vada avanti con riforma sanità»
S.I. 26 ottobre 2014
Solo di stipendi di direttori generali, sanitari e amministrativi e di revisori dei conti spiega il coordinatore dei Riformatori Sardi Michele Cossa «si risparmierebbero cinque milioni, senza ridurre di una virgola le prestazioni»
«Pigliaru vada avanti con riforma sanità»


CAGLIARI - «Pigliaru vada avanti nella vera riforma della Sanità con il taglio delle Asl. I Riformatori lo sosterranno in Aula con determinazione e avrà certamente i nostri voti». Lo dice il coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa e continua «i Riformatori hanno presentato sia nella scorsa legislatura sia in questa una proposta di legge tesa a eliminare tutte le Asl, salvo una in cui lasciare i compiti di gestione amministrativa relativi a tutto il territorio regionale. In poche parole un solo ufficio acquisti invece di undici, un solo ufficio per la gestione del personale in invece di undici, un solo servizio di pagamenti e fatturazione invece di undici».

«A fianco della Asl unica , otto circoscrizioni sanitarie con pieni poteri per quanto riguarda l’assistenza e nessun potere amministrativo: l’unico modo per assicurare ai diversi territori le massime garanzie di salvaguardia dei servizi offerti ai loro cittadini e allo stesso tempo ridurre costi e clientelismo che così tanto appesantiscono il servizio sanitario della nostra regione».

Solo di stipendi di direttori generali, sanitari e amministrativi e di revisori dei conti, prosegue Cossa, «si risparmierebbero cinque milioni, senza ridurre di una virgola le prestazioni. La proposta del presidente della Regione, in ogni caso, va decisamente nella direzione da noi indicata per quanto riguarda il taglio consistente delle poltrone e della drastica riduzione dei costi della sanità».
Commenti
17:00
«Ciò comporta la sospensione dei ricoveri dei pazienti provenienti da reparti per acuti e le tristi le dimissioni dei degenti»: Lo denuncia Marco Tedde, vice-capogruppo di Forza Italia-Sardegna
10:37
Al suo interno medici di famiglia in sinergia con specialisti e guardia medica, l´ambulatorio infermieristico e un assistente sociale del Plus
10:42
La denuncia è firmata da quattro sindacati: NurSind, FSI, Nursing Up, Fials: «Da gennaio in tutta l´azienda è diminuito il personale di 1200 unità e malgrado ciò sta aumentando a dismisura il parco macchine che si è dotato di 37 nuove unità per un totale di 137 mezzi»
27/7/2016
Passato con voto a scrutinio segreto l´emendamento presentato dal Centrosinistra in Consiglio Regionale. «Caos nella Maggioranza», commenta il vicecapogruppo di Forza Italia Marco Tedde
26/7/2016
Il primo intervento in cantiere prevede l´ampliamento della sala d´attesa principale. Trasferiti temporaneamente sala d´attesa e ritiro referti
© 2000-2016 Mediatica sas