Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaPolitica › «Il Pd smaltisca sbornia della Leopolda e pensi alla Sardegna»
S.I. 27 ottobre 2014
«Il presidente e i suoi ministri sono in ogni dove, ma sono assenti o inconsistenti nelle occasioni in cui dovrebbero mettere la faccia»
«Il Pd smaltisca sbornia della Leopolda e pensi alla Sardegna»


CAGLIARI - «Speriamo che il PD e il suo leader smaltiscano in fretta la sbornia della Leopolda e inizino ad occuparsi della Sardegna». Lo ha dichiarato Pietro Pittalis, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. «Qui viviamo un'autentica emergenza lavoro il cui più recente capitolo si chiama Meridiana».

«Mentre i maggiorenti del PD discettano di jobs act, pensando forse che il mondo si esaurisca nella loro dialettica di corrente o congressuale, le aziende licenziano e migliaia di famiglie restano senza futuro. Il presidente e i suoi ministri sono in ogni dove, ma sono assenti o inconsistenti nelle occasioni in cui dovrebbero mettere la faccia».

«Lo abbiamo chiesto più volte anche al presidente Pigliaru: occorre un coinvolgimento diretto ed una responsabilizzazione del Governo sui temi che devono essere trattati sui tavoli nazionali e che tutti insieme costituiscono quella vertenza Sardegna, ignorata dall'esecutivo di Renzi e dimenticata dal centrosinistra sardo».



Nella foto Pietro Pittalis
Commenti
25/6/2016
Dal Regno Unito, un sogno, un progetto della mia generazione e prima di Spinelli (e ancora prima di Churchill), che ha dato all’Europa 70 anni di pace, spazzato in una notte da un voto popolare. I vecchi hanno deciso il futuro dei giovani. Ci sarà da ricostruire. E da riflettere
24/6/2016
La scelta di uscire dall’Unione è un segnale che io ritengo profondamente sbagliato, ma chiaro e forte
25/6/2016
E´ stata costituita un´associazione, di cui fa parte integrante l´omonimo movimento identitario sardo non indipendentista e non italianista, che propone «un programma realizzabile»
24/6/2016
All’euroscetticismo dobbiamo rispondere con l’euro-certezza, l’euro-fiducia. Un contropensiero, un movimento coeso e diffuso, che si regga su un sistema europeo nuovo, sul piano sociale, economico, politico
© 2000-2016 Mediatica sas