Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Selvaggina, munizioni e trappole: denunciati tre bracconieri
Stefano Idili 27 ottobre 2014
La Regione, dalla sede operativa di Cagliari, informa sugli interventi nel fine settimana del Corpo Forestale e Vigilanza Ambientale. Denunciati tre bracconieri in due differenti interventi. Uno è un dipendente dell´Ente Foreste
Selvaggina, munizioni e trappole: denunciati tre bracconieri


CAGLIARI – Corpo Forestale e Vigilanza Ambientale in azione. Nel fine settimana in località Is Perdigonis, la pattuglia di Muravera ha sorpresa in flagranza, F.G di 59 anni di Muravera, mentre controllava e risistemava delle trappole usate per la cattura di lepri e conigli. I marchingegni sono costituiti da una armatura metallica composta da un doppio arco con un meccanismo a scatto e con all'interno l'esca costituita da frutta secca - come carrube o prugne - per attirare la selvaggina. A seguito del controllo domiciliare nella abitazione del bracconiere, la pattuglia forestale ha trovato altro materiale utilizzato alla cattura di selvaggina nonchè una ingente quantità di frutti utilizzati come esche per attirare gli animali.

Altro intervento nella giornata di domenica. Gli uomini del Corpo forestale del Nucleo investigativo di Cagliari e della Stazione Forestale di Escalaplano, nelle campagne di Esterzili, hanno individuato due persone mentre trasportavano nel cassone di un autocarro, un cinghiale appena abbattuto, in giornata non consentita. Per tali fatti sono stati fermati e denunciati a piede libero due bracconieri di Esterzili, D.D. di 38 anni, disoccupato e A.P. di 44 anni, dipendente dell'Ente Foreste della Sardegna, ai quali sono stati sequestrati sia il selvatico, una femmina di cinghiale di circa 40 kg, sparata a pallettoni, che un fucile calibro 12 sovrapposto.

Recuperate anche una trentina di cartucce dello stesso calibro e due radio ricetrasmittenti utilizzate durante la battuta di caccia. Gli uomini della forestale stanno lavorando per individuare anche gli altri componenti della battuta illegale. Ad A.P. è inoltre stata contestata la violazione amministrativa per la mancanza della necessaria assicurazione per la responsabilità civile per l'esercizio della caccia. Dei fatti sono stati inviati dei dettagliati rapporti alle competenti Procure della Repubblica presso Il Tribunale di Cagliari e di Lanusei.
Commenti
24/9/2016
Questa mattina, un 65enne è stato ferito alla testa da un colpo d´arma da fuoco nelle vicinanze del mercato rionale. Ricercato un 81enne che avrebbe esploso il colpo e che poi sarebbe fuggito
19:32
Il segretario generale aggiunto dell´Osapp Domenico Nicotra rende noto il tentativo di un detenuto extracomunitario di tagliare il viso di un poliziotto penitenziario con la lametta da barba in dotazione
23/9/2016
Attorno alle ore 22, due malviventi mascherati ed armati sono entrati in un bar di Via Dante. Sono riusciti a scappare con un bottino di circa 500euro ed una cinquantina di pacchetti di sigarette
23/9/2016
Dopo oltre due anni, la Squadra Mobile di Sassari ha concluso una complessa indagine che ha permesso di smantellare un’organizzazione dedita alla regolarizzazione fittizia di diversi cittadini extracomunitari attraverso false assunzioni ed altrettanto false dichiarazioni di rapporto di lavoro alla Direzione Provinciale del Lavoro
22/9/2016
Questa la condanna richiesta dal pubblico ministero Liliana Ledda nei confronti del 44enne Diego Masala. Durante una lite tra clochard in Piazza del Carmine a Cagliari, una coltellata causò la morte del 48enne Carmine Miele
23/9/2016
Attimi di panico, ieri sera, attorno alle ore 20, nel Piazzale della pace, ad Alghero. I Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire per aprire un´autovettura. Un uomo è sceso dalla sua macchina e la bambina, regolarmente seduta nel seggiolino dietro, ha abbassato la sicura e si è accidentalmente chiusa dentro
22/9/2016
La piantagione è stata scoperta e sequestrata in località Gedda Medaus dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orgosolo e della Squadra Mobile della Questura di Nuoro
© 2000-2016 Mediatica sas