Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Bloccata in auto da parcheggiatore abusivo
M.L.P.C. 28 ottobre 2014
Un nigeriano è stato denunciato dai carabinieri per estorsione e violenza privata: non ha fatto uscire un’automobilista dalla macchina finchè non gli ha dato il denaro che voleva
Bloccata in auto da parcheggiatore abusivo


PULA – L'episodio è avvenuto oggi pomeriggio a Pula, paese a 30 chilometri dal capoluogo, in piazza Mercato, davanti a un market. Vittima una giovane donna di 30 anni che stava parcheggiando quando un cittadino nigeriano, Martins Izogne Nosa, 22 anni, si sarebbe piazzato davanti allo sportello impedendole di scendere.

L'immigrato, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, avrebbe chiesto alla donna delle monete per il parcheggio, perché altrimenti non l'avrebbe fatta scendere dalla vettura. La donna ha prima dato un euro, ma l'uomo non si sarebbe accontentato. La vittima a quel punto ha preso altre monete, ma anche queste non sarebbero state sufficienti. Alla fine ha vuotato tutto il borsellino contenente poco più di cinque euro, consegnandoli allo straniero che a quel punto si è spostato.

Ma la scena, e soprattutto la discussione scoppiata tra la trentenne e l'immigrato, è stata notata da un passante che ha chiamato i carabinieri. Sul posto sono arrivati i militari della Stazione di Pula che hanno arrestato il nigeriano per estorsione e violenza privata.
Commenti
19/9/2017
Tragedia all´uscita del terminal di Alghero. Probabile arresto cardiaco per un 69enne. L´equipe della medicalizzata giunta sul posto non ha potuto far altro che constatarne il decesso
19/9/2017
Nello scorso fine settimana, gli agenti di Polizia giudiziaria appartenenti ai Commissariati di Pubblica sicurezza di Tortolì e Lanusei e del Nucleo investigativo polizia ambientale e forestale, nel corso di un’operazione finalizzata al contrasto del fenomeno della coltivazione di sostanze stupefacenti, hanno trovato undici piante di marijuana in zona collinare nelle campagne in località Simbali
18/9/2017
L’immediato deferimento all’Autorità giudiziaria dei due è scattato perchè, verosimilmente, sono stati fermati poco prima della commissione di reati di natura predatoria
© 2000-2017 Mediatica sas