Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaSicurezza › Processo Quirra: Gettiamo le basi parte civile
S.I. 29 ottobre 2014
A conferma della propria legittimazione a costituirsi Parte civile, il Comitato porterà il risultato di un´attività pluridecennale iniziata nel 1997 e che continua tuttora.
Processo Quirra: Gettiamo le basi parte civile


CAGLIARI – Così come avvenuto all'udienza preliminare, il Comitato sardo Gettiamo le basi assistito dall'avvocato Pina Zappetto, proporrà oggi al giudice monocratico del processo Quirra la propria costituzione a Parte civile. A conferma della propria legittimazione a costituirsi Parte civile, il Comitato porterà il risultato di un'attività pluridecennale iniziata nel 1997 e che continua tuttora.

Si tratta di numerosi documenti, articoli di stampa, corrispondenza istituzionale, convocazioni e audizioni del Comitato in Commissione parlamentare di inchiesta al Senato e alla Camera e, non ultima, la nomina di Gettiamo le basi (rappresentato da Mariella Cao), da parte del Ministro della Difesa in data 28 aprile 2008, quale componente del Comitato territoriale d'indirizzo politico istituito nell'ambito del Piano di monitoraggio ambientale del Poligono Interforze Salto di Quirra (2008-2011). Attività, quest'ultima, che ha determinato l'inchiesta della Procura di Lanusei oggetto del processo.

Il Comitato vanta quindi una continuità d'azione da ben prima del 2002 (data da cui decorrono i fatti per cui è in corso il processo) e ha un forte radicamento nel territorio. E' storicamente tra i gruppi, in Sardegna e a livello nazionale, più attivi, consapevoli, presenti e determinati a contribuire alla ricerca della verità, riguardo nello specifico a questo processo e in relazione a tutte le altre realtà dell'isola soggette a presenza militare.
Commenti
25/7/2016
Al termine di tutte le procedure di sbarco i migranti sono stati trasferiti nelle varie strutture di accoglienza: 442 sono rimasti nel Cagliaritano, 286 a Sassari, 121 a Nuoro e 86 a Oristano
© 2000-2016 Mediatica sas