Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Accoltellamento a Sant´Elia, aggressore confessa
M.L.P.C. 3 novembre 2014
Accoltellamento di Sant’Elia: uno dei due ragazzi fermati, Diego Dario Caria, confessa. In questi giorni l’udienza di convalida degli arresti
Accoltellamento a Sant´Elia, aggressore confessa


CAGLIARI – La lite è avvenuta venerdì mattina, quando a causa di un diverbio nato per una mancata precedenza, ma pare anche per vecchi rancori, Alberto Orrù, 22enne residente nel quartiere, è stato inseguito mentre era a bordo del suo scooter da una Ford Ka guidata da Diego Dario Caria. In via Schiavazzi l’auto ha speronato lo scooter che è finito contro una macchina parcheggiata: Caria, non pago di questa prima aggressione, sarebbe tornato a casa sua a prendere un coltello col quale in prossimità di Piazza Silesu ha accoltellato con due fendenti, uno sotto l’ascella sinistra e l’altro ad un fianco, Alberto Orrù. Il giovane è ancora ricoverato al Brutzu in prognosi riservata ma pare che le sue condizioni piano piano siano in miglioramento.

Insieme all’aggressore c’era un secondo uomo, Diego Luigi Melis. I due ventenni sono stati arrestati e Caria ha reso piena confessione mentre ancora non è chiaro il ruolo di Melis che continua a non parlare. Su una sua scarpa è stata ritrovata una traccia di sangue ma potrebbe anche essere frutto di un trasferimento secondario in quanto molte persone quella mattina avevano assistito alla violenza e avevano cercato di separare i contendenti.

L’udienza davanti al Gip Cristina Ornano si terrà tra oggi e domani e il legale degli aggressori, Teresa Camoglio, chiederà la scarcerazione di Melis che pare abbia avuto un ruolo puramente secondario di contro a Caria che si è addossato tutte le colpe.

Nella foto il quartiere di Sant'Elia
Commenti
16:00
E´ stata una lettera di alcuni residenti al dirigente della Squadra Mobile a far scattare un nuovo blitz della Polizia nel quartiere cagliaritano di San Michele. Il bilancio è di tre persone arrestate, una denunciata e un appartamento abusivo sequestrato
28/9/2016
Nell´ovile erano custoditi 13 chilogrammi di marijuana, già lavorata e confezionata, e diecimila euro in contanti
28/9/2016
Ieri, gli agenti del locale Commissariato hanno arrestato un 35enne per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale, resistenza ed oltraggio ad un pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli e porto di armi o oggetti atti ad offendere
28/9/2016
Un 41enne, invece di trovarsi nel proprio domicilio, come prescritto dagli obblighi relativi all´affidamento, è stato trovato a bordo di un´autovettura con un amico
28/9/2016
Martedì notte, l´operazione congiunta ha visto la partecipazione dei Carabinieri della Stazione di Benetutti, insieme a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Bono
© 2000-2016 Mediatica sas