Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaManifestazioni › Il Cimitero di Bonaria ricorda i cagliaritani caduti in guerra
M.L.P.C. 3 novembre 2014
Cerimonia in ricordo dei cagliaritani caduti in battaglia in ricordo dei cento anni dallo scoppio della grande guerra: domani al cimitero di Bonaria insieme al sindaco Zedda e all’assessore Loi
Il Cimitero di Bonaria ricorda i cagliaritani caduti in guerra


CAGLIARI – Al Cimitero Monumentale di Bonaria, un allestimento speciale ricorderà, da domani 4 novembre, i cento anni trascorsi dallo scoppio della grande guerra che vide numerosi cagliaritani fra i morti in battaglia. L'intervento celebrativo, che riguarda il “Viale degli Eroi” con i cenotafi, cioè le lapidi senza sepoltura della salma, dei combattenti nella prima guerra mondiale, sarà inaugurato alle 10.30 dal sindaco Massimo Zedda e dall'assessore Paola Loi.

L’evento avrà il contributo di una rappresentanza degli allievi della scuola media “Vittorio Alfieri”, istituto che ha in adozione il cimitero di Bonaria. Al simbolico taglio del nastro sono invitate anche le autorità militari che nella stessa data festeggiano la giornata delle Forze Armate e dell'unità nazionale.

In questa occasione saranno sperimentati esempi di visualizzazione e informazione tramite sensori NFC, da consultare sul proprio smartphone o tablet personale. Il sistema di connessione automatica indirizzerà su una pagina web specifica che riporta la scheda della sepoltura: basterà avvicinare al punto di interesse un apparecchio abilitato NFC e collegato a internet, per vedere apparire sullo schermo testi, immagini o altri contributi informativi.

Nella foto il cimitero di Bonaria
Commenti
19:07
Alle ore 11, in programma la Messa dei Popoli. Alle 18, la Gran Parata con sette gruppi stranieri ed otto gruppi sardi. Consegnato il 13esimo premio Zenìas alla Fondazione di Sardegna
11:16
Dalle ore 19, appuntamento a Cagliari con musica, canti, poemi e performance. In onore del santo patrono di Sant’Elia e dei migranti ci sarà anche una processione in mare con barche e pescherecci
22/7/2016
Dopo le riuscitissime tappe anteprima di Neoneli ed Uta, il festival della letteratura della Sardegna si trasferisce a Lu Brandali, penultimo appuntamento itinerante prima dello sbarco a Sassari e ad Alghero
22/7/2016
Dopo tre giorni di pura allegria, il festival di Santa Teresa di Gallura procede verso il gran finale in programma domani sera
© 2000-2016 Mediatica sas