Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Tenta furto e scappa, arrestato in Piazza Yenne
M.L.P.C. 5 novembre 2014
Cerca di rubare una pianta da un bar di Piazza Yenne a Cagliari. Tenta di fuggire e prendere a calci i carabinieri ma viene fermato e arrestato
Tenta furto e scappa, arrestato in Piazza Yenne


CAGLIARI – Tenta il furto di una pianta e prende a calci i carabinieri: arrestato un 56enne di Quartu. E’ successo nella tarda serata di martedì: un uomo, in evidente stato di agitazione, ha tentato di rubare una pianta ornamentale da un bar della centralissima Piazza Yenne. Il titolare del “Caffè Yenne” l’ha sorpreso e Antonello Tedde, questo il nome del ladro, 56enne di Quartu, ha tentato la fuga. Raggiunto dai carabinieri ha tentato di prenderli a calci e pugni e alla fine è stato bloccato e arrestato per furto aggravato, resistenza, minaccia e lesioni ad un pubblico ufficiale. Ora si trova ricoverato presso l'ospedale San Giovanni di Dio in attesa del processo.

Foto di Luisa Piu
Commenti
15:04
Ieri mattina, gli agenti della Sezione Volanti della locale Questura, hanno arrestato per furto un sassarese, già noto alle Forze dell´ordine
22/2/2018
Lunedì, i militari della locale Stazione hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Procura della Repubblica nel Tribunale di Tempio Puasania nei confronti di un 42enne residente ad Olbia, responsabile di aver commesso una rapina in abitazione ai danni di una donna, avvenuto a fine gennaio
22/2/2018
Maxi operazione messa a segno dai militari della Compagnie di Carbonia, Cagliari, Nuoro, Lanusei, Sassari, Bonorva, Macomer, Iglesias, San Vito e Quartu Sant´Elena, in collaborazione con i Cacciatori di Sardegna. Tra gli arrestati, anche un 32enne algherese
16:12
Questa mattina, i Carabinieri della locale Stazione, con la collaborazione di personale della Sezione Radiomobile del Reparto territoriale di Olbia e della Compagnia di Ozieri, hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia agli arresti domiciliari, emesse dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania nei confronti di un 56enne, un 28enne ed un 48enne, tutti di Buddusò e già noti alle Forze dell´ordine, responsabili del tentato furto aggravato in abitazione, in concorso tra loro, ai danni di un 89enne olbiese
21/2/2018
A Sassari, propongono l’acquisto di marijuana direttamente ai finanzieri in borghese: in manette per spaccio in concorso un un 25enne tedesco residente ad Ittiri ed un gambiano
© 2000-2018 Mediatica sas