Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaDisservizi › «Ok il codice rosa, ma grave chiusura dei centri antiviolenza»
S.I. 6 novembre 2014
«Il Consiglio regionale approva il codice rosa in pronto soccorso, ma l’esecutivo è incapace di utilizzare anche gli strumenti che ha a disposizione», lo dicono i Riformatori per bocca del coordinatore Michele Cossa
«Ok il codice rosa, ma grave chiusura dei centri antiviolenza»


CAGLIARI - «Il Consiglio regionale approva il codice rosa in pronto soccorso, ma l’esecutivo è incapace di utilizzare anche gli strumenti che ha a disposizione: i Centri antiviolenza rischiano la chiusura perché la Regione unilateralmente ha modificato in corso d’opera i criteri di ripartizione delle risorse destinate al funzionamento dei Centri e delle Case di accoglienza per le donne vittime di violenza». Lo dice il coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa.

«Non bastano i proclami. La violenza si combatte anzitutto fuori dagli ospedali. Bene il codice rosa, ma penalizzare – dice ancora Cossa – soprattutto i centri del centro e del sud della Sardegna significa assumersi una grave responsabilità: la decisione della Regione sta comportando il ridimensionamento dei servizi».

«Un fatto gravissimo, soprattutto in un momento di grande attenzione e sensibilità su questi temi».
Commenti
20:00
Dagli uffici di Via Loiri 1 hanno annunciato che il 31 maggio, non sarà possibile effettuare giuramenti, perizie, traduzioni ed atti notari, a causa dell´assenza del funzionario addetto
25/5/2016
Ecco la segnalazione di Giuseppe Sotgiu, componente del Coordinamento Cittadino dei Riformatori Sardi di Alghero, «sullo stato di abbandono della strada di Valverde e dei giardini delle scuole di Alghero»
© 2000-2016 Mediatica sas