Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Macchiareddu, rifiuti tossici: sequestro
M.L.P.C. 7 novembre 2014
Rifiuti tossici abbandonati nell’area della ex Dicovisa a Macchiareddu: nel registro degli indagati il legale della ditta
Macchiareddu, rifiuti tossici: sequestro


CAGLIARI - Diversi capannoni industriali, un laboratorio chimico, alcuni fabbricati: un'area grande complessivamente circa dieci ettari a Macchiareddu è stata sequestrata dagli agenti del Corpo forestale di Capoterra. Sotto i riflettori è finita l'area della ex Dicovisa, chiusa negli anni Ottanta e poi ceduta a una società di Milano.

Secondo quanto accertato dagli uomini della Forestale l'azienda sarebbe stata smantellata, sarebbero state portate via le attrezzature e quanto di valore c'era ancora nei vari capannoni, ma sarebbero stati abbandonati i rifiuti tra cui oli combustibili e altre sostanze potenzialmente pericolose, alcune delle quali sarebbero anche finite nel terreno. Il materiale, invece, doveva essere smaltito.

Il nome del legale rappresentante della ditta di Milano (fino al 2013) è stato iscritto nel registro degli indagati: a lui vengono contestate violazioni ambientali in materia di smaltimento dei rifiuti. Al termine degli accertamenti, a cui ha preso parte anche il personale dell'Arpas, è stata presentata una relazione in Procura che ha portato al sequestro preventivo di tutta l'area.

Nella foto la zona di Macchiareddu
Commenti
28/5/2017 video
Attorno alle ore 21.30 di domenica un ordigno rudimentale è esploso davanti ad un panificio in Via Mazzini ad Alghero. Pronto l´intervento di Forze dell´ordine e Vigili del fuoco
27/5/2017
Il 65enne Raffaele Cellauro, algherese di nascita e sassarese di residenza, è deceduto in seguito alle ferite riportate dopo un volo di una decina di metri dai bastioni di Alghero. Giunto in ospedale, è deceduto poco dopo
14:17
Nei giorni scorsi, gli agenti della Squadra Mobile di Sassari ha notificato l’avviso di conclusione di indagini ed informazione di garanzia della locale Procura della Repubblica, nei confronti di due insegnanti di una scuola di ballo con sede in città, per maltrattamenti nei confronti di una giovane allieva
© 2000-2017 Mediatica sas