Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaPolitica › Cagliari, Consiglio Comunale: nasce gruppo Ncd
Stefano Idili 7 novembre 2014
Commento di Maddalena Calia alla costituzione, da parte dei consiglieri Aurelio Lai e Anselmo Piras, del nuovo gruppo "Ancora per Cagliari - Nuovo Centrodestra". Primi movimenti in vista anche delle elezioni comunali di Cagliari previste per il 2016, salvo sorprese
Cagliari, Consiglio Comunale: nasce gruppo Ncd


CAGLIARI - «La formazione del gruppo consiliare Nuovo Centro Destra in seno al comune di Cagliari è l'ulteriore dimostrazione della vitalità di un partito che, come auspicato dai suoi fondatori che hanno seriamente a cuore le sorti del Centro Destra in Italia, continua ad aumentare i propri consensi», così commenta Maddalena Calia la costituzione, da parte dei consiglieri Aurelio Lai e Anselmo Piras, del nuovo gruppo "Ancora per Cagliari - Nuovo Centrodestra".

«Sono certa - prosegue la Coordinatrice Regionale - che l'esperienza e la capacita degli amici Lai e Piras sarà utile per rappresentare e proporre efficacemente anche all'interno dell'assise comunale i temi e le proposte del Nuovo Centro Destra; nei prossimi giorni, faremo assieme un punto sulla situazione di gestione della Città e sui problemi ancora irrisolti, non dimenticando che Cagliari ha tutte le potenzialità per essere tra le città con il più alto indice di qualità della vita in Italia».

E così il partito di Angelino Alfano approda anche nella massima assise cagliaritana. Si tratta sicuramente si un passaggio importante in vista delle elezioni comunali del capoluogo sardo che avverranno nel 2016 (salvo sorprese) per cui la corsa e i movimenti, soprattutto nel Centrodestra, sono già iniziati. Manca ancora tanto, ma si intravedono alcuni prese di posizione che fanno già capire quanto sia importante questo appuntamento elettorale.

Nella foto l'aula consigliare di Cagliari
Commenti
25/8/2016
Partirei col sostenere che da circa due anni a questa parte l’Amministrazione comunale ha programmato il calendario degli eventi, sia estivi che invernali, sempre per tempo (cosa mai avvenuta nelle amministrazioni passate), di modo da poter consentire a tutti di sapere in anticipo quale fosse il calendario
© 2000-2016 Mediatica sas