Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaCultura › Giganti Monti e´ Prama: 2milioni dal fondo Cipe
S.I. 7 novembre 2014 video
L’ Accordo di Programma Quadro rafforzato in materia di Beni e attività culturali, centrato sulla valorizzazione del complesso scultoreo di Mont´e Prama. Le immagini della conferenza stampa
Giganti Monti e´ Prama: 2milioni dal fondo Cipe


CAGLIARI - Due milioni di euro in arrivo per la valorizzazione del complesso scultoreo di Mont'e Prama. I fondi, stanziati grazie a un Accordo di Programma Quadro tra Regione, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e il Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica, saranno utilizzati per l'ampliamento del Museo Civico di Cabras e l'allestimento introduttivo dei reperti.

Ancora, rientrano nell’accordo il progetto scientifico-culturale di musealizzazione, la progettazione e realizzazione dell'allestimento dei contenuti museali, il piano di gestione e quello di comunicazione e promozione delle statue a livello internazionale. L’ Accordo di Programma Quadro rafforzato in materia di Beni e attività culturali, centrato sulla valorizzazione del complesso scultoreo di Mont'e Prama, è stato firmato lunedì 3 novembre a Roma e illustrato oggi ai giornalisti nella sala Giunta di viale Trento dal presidente della Regione Francesco Pigliaru, il sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Francesca Barracciu, e l'assessore regionale della Cultura Claudia Firino. «Questo Accordo è un esempio di leale e fattiva collaborazione con il Ministero» ha detto il presidente della Regione Francesco Pigliaru presentando l’Apq alla stampa.

«Le statue di Mont’e Prama sono un attrattore straordinario e siamo ben consapevoli di avere tra le mani un grande potenziale non solo dal punto di vista culturale, ma anche economico. Nel 2015, pur nelle difficoltà del bilancio, uno spazio adeguato sarà riservato alla valorizzazione del complesso scultoreo di Mont'e Prama e di tutta la nostra cultura nuragica. Mont 'e Prama e la Sardegna devono ritrovare il posto che spetta loro nei libri di testo delle scuole».

Nella foto Francesca Barracciu
Commenti

© 2000-2016 Mediatica sas