Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Droga a Is Mirrionis: 32enne in manette per spaccio
M.L.P.C. 13 novembre 2014
Dopo ripetuti pedinamenti, gli agenti dell´Antidroga hanno arrestato il cagliaritano in flagranza di reato
Droga a Is Mirrionis: 32enne in manette per spaccio


CAGLIARI – Mercoledì pomeriggio, gli investigatori della Squadra Mobile di Cagliari hanno arrestato Fabrizio Mulleri, 32enne cagliaritano, residente nel quartiere di Mulinu Becciu. Il giovane è una vecchia conoscenza degli agenti dell’Antidroga, in quanto pare frequentasse da tempo Via Seruci, nel quartiere di Is Mirrionis, la zona di spaccio cittadina più battuta da tossicodipendenti ed acquirenti. Qui si può trovare di tutto, dalla cocaina all’eroina, ma anche il micidiale “speedball”, la mistura tra le due droghe, dagli effetti devastanti.

Insospettiti dai movimenti dell’uomo e dal suo tenore di vita non certo conforme al suo stato di disoccupazione, gli agenti lo hanno pedinato per alcuni giorni. Ieri è stato fermato e trovato in possesso di due involucri di cocaina in pietra, del peso di circa dieci grammi, che teneva in auto.

Poco lontano, in un’auto semi abbandonata e poi risultata rubata, gli uomini dell'Antidroga hanno trovato due contenitori cilindrici che custodivano altri nove involucri analoghi ai primi due, per un  totale complessivo di 55grammi di cocaina in pietra, e 59grammi di ketamina, la potente droga sintetica che circola soprattutto nei “locali dello sballo”. Mulleri è stato quindi arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Commenti
16/12/2017
I militari della Squadra Cinofili della Guardia di finanza del locale Gruppo, in un servizio volto alla repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti nei principali punti di accesso del capoluogo gallurese, hanno arrestato un 26enne, residente in Sardegna, trovato in possesso di marijuana
15/12/2017
Dopo una fuga il malvivente è stato rintracciato e fermato dalla pattuglia, mentre il secondo soggetto è stato da subito accompagnato presso il locale pronto soccorso per aver ingerito, alla vista dei militari, l’involucro di eroina appena acquistato
© 2000-2017 Mediatica sas